Imparare nuove lingue è come mangiare cioccolato: dà piacere, lo dice la scienza!

Secondo una ricerca imparare le lingue equivale a fare sesso e a mangiare cioccolato. Le aree del cervello che si attivano sono le stesse.

studenti-in-aula


Spesso abbiamo vantato gli effetti positivi dell’imparare nuove lingue, ad esempio essere bilingue renderebbe i ragazzi addirittura più intelligenti.

Ora però, un nuovo studio sostiene che apprendere una nuova lingua stimoli le stesse aree del cervello che si attivano quando si fa sesso, si mangia il cioccolato, o si gioca d’azzardo.

Apprendere le lingue e sesso: una ricerca sul cervello

I ricercatori del Bellvitge Biomedical Research Institute di Barcellona e quelli della Guericke University in Germania hanno proceduto in questo modo:

  1. considerando un campione di 36 adulti
  2. utilizzando simulazioni ispirate al gioco d’azzardo, e prove sul linguaggio
  3. collegando il numero di nuove parole apprese con un basso indice di mielina (una misura di unità strutturale nel cervello)
  4. si è accertato che quelli dotati di più mielina imparavano più parole

Gli scienziati hanno dimostrato che apprendere nuove parole stimola una parte del cervello conosciuta come nucleo striato, un centro del piacere che si “accende” quando le persone compiono attività come drogarsi, fare sesso, vincere per una scommessa o mangiare cibi dolci.

aree delcervello attivate imparando una lingua


 

Risultati

Dopo aver analizzato questi risultati, gli scienziati hanno osservato che può esserci una connessione emotiva nell’imparare nuove parole.

Il dottorando Pablo Ripollés dichiara: “l’obiettivo dello studio è stato quello di determinare fino a che punto l’apprendimento delle nuove lingue attiva ricompense subcorticali e sistemi motivazionali”.

Questo spiegherebbe anche perché, aumentando l’età, le persone sono motivate a imparare più parole e tecniche di comunicazione. Inoltre, da un punto di vista evolutivo questa ricerca aiuta a comprendere lo sviluppo del linguaggio.

Dunque se imparare le lingue è così piacevole perché non incentivarlo? Apprendere una seconda o terza lingua torna sempre utile sia per gli studi, che per le prospettive di lavoro, è importantissimo quindi partire bene.

Unimamme e voi avete iscritto i vostri figli a qualche corso supplementare di lingua?

 

(Fonte: Daily mail.co.uk)

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta