Il bimbo nato senza cervello per l’80% ha superato ogni aspettativa (FOTO)

Un bimbo nato con metà cervello, ha già festeggiato due anni. Ecco la sua storia.

15590350_474033712788735_5638243271254112977_n

Unimamme, forse vi ricorderete la storia del piccolo Jaxon, il piccolo nato senza cranio  che ci aveva tanto intenerito un po’ di tempo fa.

Alla nascita del piccolo i medici avevano detto ai genitori del bimbo, Brandon e Brittany Buell, che Jaxon non sarebbe vissuto più di un paio di mesi.

Jaxon, il bimbo nato senza cervello per l’80% festeggerà ancora il Natale

Il piccino, che soffre di microidroencefalite, ha però stupito tutti e si accinge nuovamente a festeggiare il Natale.

“Jaxon sta raggiungendo cose che medici professionisti dubitavano che avrebbe mai conquistato” ha scritto il padre.

Alla coppia era stato detto che il loro piccino probabilmente non avrebbe mai sentito, visto, sentito gli odori o il sapore delle cose.

Nonostante Jaxon sia dipendente da un tubo per l’alimentazione i genitori provano a dargli piccole quantità di cibo tenendole sulla punta delle dita. Se gli piace comincia a sorridere e apre completamente la sua bocca come se ne stesse chiedendo di più. Come la sua mamma ama il gelato al cioccolato e l’avocado”.

Il papà di Jaxon racconta che il figlio riconosce il suo nome, risponde quando gli leggono un libro e ha trovato il suo modo di comunicarecerchiamo di fare una passeggiata ogni giorno nel vicinato dopo il lavoro, Jaxon siede sulla sua sedia a rotelle e quando incontriamo qualche gobba sorride. Si volta verso la brezza, si inzuppa di essa e in quei momenti si rianima”.

Il bimbo soffre ancora di crisi epilettiche e di reflusso acido, questo significa che vomita diverse volte al giorno.

 

“Dopo aver avuto un attacco si calma, cerca di toccare il volto della mamma, afferra una parte del suo volto, le bacia il naso e la bocca. Per noi è dura vederlo lottare e ti senti come se fosse ingiusto, ma quanto tutto torna normale ti accorgi che è felice e a suo agio”.

In agosto Jaxon ha festeggiato 2 anni con un bel party in piscina.

“Jaxon ha sguazzato, era eccitatissimo, ama le persone e dove ci sono molte persone e molte voci fa il vanitoso e cerca di stare su”.

I genitori di Jaxon hanno realizzato “Don’t blink“, un libro basato sulla loro esperienza con l’intento di aumentare la consapevolezza sulle malattie neurologiche.

“Noi crediamo che ogni vita abbia un valore e un proposito e lo dimostriamo a Jaxon ogni giorno” ha dichiarato il suo papà su Us Magazine.

E voi unimamme, cosa ne pensate della forza di questo bambino? Se volete continuare a seguire la sua storia vi consigliamo la pagina Facebook della sua famiglia, dove pubblicano foto e video di questo incredibile “campione”.

jaxon-buell-brittany-buell-inline-zoom-f3468337-a69d-438f-85ce-780dfc37a634

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta