Kubo e la spada magica: recensione (FOTO & VIDEO)

Recensione del film Kubo e la spada magica

14731356_330499137312280_2094949828545052483_n

Care Unimamme, oggi vi parliamo del film Kubo e la spada magica, un’epica avventura ambientata in un Giappone fantastico, prodotta dall’acclamato studio di animazione LAIKA.

Il film, diretto da Travis Knight, uscirà al cinema il 3 novembre 2016 e narra la vicenda dell’intelligente e generoso Kubo (doppiato in originale da Art Parkinson de Il trono di spade) che riesce a sbarcare il lunario raccontando storie agli abitanti della sua città, tra i quali spiccano Hosato (voce originale di George Takei), Akihiro (voce originale di Cary-Hiroyuki Tagawa) e Kameyo (voce originale della candidata agli Oscar® Brenda Vaccaro).

Ma la sua vita relativamente tranquilla viene sconvolta quando, per errore, evoca uno spirito del suo passato, il quale si precipita giù sulla Terra per adempiere alla sua secolare vendetta.

kubo11-768x579Infatti, il nonno di Kubo, che gli ha già sottratto un occhio in tenera età, ora vorrebbe impossessarsi dell’altro, per renderlo cinico e disumano, ma non sa che il giovane guerriero ha una grande forza: i ricordi.

In fuga, Kubo si allea con Monkey (voce originale del premioOscar® Charlize Theron) e Beetle (voce originale del premio Oscar® Matthew McConaughey), e parte per un emozionante viaggio per salvare la sua famiglia e risolvere il mistero che avvolge suo padre, il più grande guerriero samurai che il mondo abbia mai conosciuto.

Con l’aiuto del suo shamisen (uno strumento musicale magico), Kubo dovrà affrontare dèi e mostri, tra cui il vendicativo Moon King (voce originale del candidato all’Oscar® Ralph Fiennes) e le malvagie streghe gemelle (voce originale della candidata all’Oscar® Rooney Mara), per poter svelare il segreto della sua eredità, riunirsi con la sua famiglia e compiere il suo eroico destino.

kuboVisivamente incantevole, realizzata in una straordinaria tecnica in stop-motion, Kubo e la spada magica è un’opera coraggiosa, emozionante e profondamente poetica.

Le ambientazioni sono spettacolari; i personaggi divertenti e deliziosamente nostalgici; le vicissitudini narrate sono avvincenti e mai banali.

Ogni elemento è ben definito e offre a grandi e piccini un viaggio avventuroso e ipnotico, ricco di colori, di colpi di scena mozzafiato e di magica fantasia.

kubo-copertinaI duelli sono intriganti; le sfide che Kubo deve affrontare sono pericolose, ma entusiasmanti; la protezione materna è commovente; gli incantesimi sono potenti.

Tutto in Kubo e la spada magica è pura emozione. Qui, la malvagità non ha scampo, perché i sentimenti sono micidiali.

La bellezza delle scene è impressionante. Le sequenze action sono ben strutturate e i momenti più sublimi sono sottolineati da una leggerezza inaudita, come quando Kubo il cantastorie fa volteggiare in aria origami incantati.

maxresdefaultInoltre, l’odissea di Kubo si dipanerà attraverso ululanti tempeste nelle Terre Lontane, nel sottomarino Giardino degli Occhi e nella pericolosa Foresta di Bambù, ma la paura si trasformerà in ardimento e non arretrerà mai di un passo.

La sua eroica impresa lo condurrà in paesaggi maestosi, gli consentirà di sbizzarrirsi in eccitanti combattimenti di arti marziali e lo porterà dinanzi ai suoi nemici giurati.

Ma la sua è anche una storia di maturazione e di perdono, e alla fine del viaggio comprenderà come perdita e guarigione risiedano inevitabilmente nell’animo umano.

kubo-and-the-two-strings-the-ice-fields-featured-imageDi fatto, Kubo e la spada magica è un film immaginifico, monumentale e di grande potenza espressiva.

Per giunta, è portatore di forti messaggi positivi, perché insegna a tutti, ad adulti e bambini, l’importanza di non arrendersi dinanzi le difficoltà, il valore dell’empatia e la grande risorsa del cuore umano, ovvero i ricordi, perché l’amore non scompare mai, ma sopravvive oltre il tempo e lo spazio, grazie alla memoria.

Quindi, care Unimamme, se cercate un film intelligente e originale, state certe che Kubo e la spada magica non vi deluderà.

Silvia Casini

© Riproduzione Riservata

Firma: Silvia Casini

Notizie Correlate

Commenta