Ha salvato un bambino “stregone” abbandonato: Anja è la persona dell’anno 2016

Anja Ringgren Loven, la donna che ha salvato un bambino che stava morendo di fame perché considerato uno stregone, è stata nominata la migliore dei migliori nel 2016.

ooom-cover

Unimamme, forse ricorderete la vicenda del bambino salvato da una volontaria di origine danese, la sua storia oggi ritorna alla ribalta con un risvolto positivo.

Una donna salva un bambino e diventa fonte di ispirazione per milioni di persone

Anja Ringgren Loven è la donna che ha adottato il bimbo nigeriano che la sua tribù aveva scacciato perché considerato uno stregone.

Ora Anja è stata eletta la persona migliore dell’anno dal magazine di lingue tedesca  Ooom Magazine perché è la personalità che è stata capace di ispirare più persone nel 2016, un risultato ottenuto “sconfiggendo” personaggi come Barack Obama, Papa Francesco e il Dalai Lama, come si legge sull’Indipendent. E’ stata “la migliore tra i migliori”. 

Prima di imbattersi in Lovén e in suo marito David, Hope, il piccolo da lei soccorso e a cui ha dato un  nome che ha un significato ben preciso, “Speranza”, viveva per strada da 8 mesi perché considerato “stregone” e dove aveva contratto numerose malattie ed era gravemente denutrito.

“Era della taglia di un bimbo piccolo, il mio corpo si è gelato quando l’ho visto ha dichiarato la donna. “Ero diventata mamma 20 mesi prima e ho pensato al mio bambino questo ho visto questo piccolo. In quel momento mi è stato subito chiaro che avrei lottato con tutte le mie forze per farlo sopravvivere”.

loven-nigeria

Georg Kindel, capo editore di OOOM aggiunge: “Anja è una luce di speranza e la persona capace di ispirare di più nel 2016. Quando ha visto quel bambino che moriva di fame ha agito come un essere umano ed è diventata fonte di ispirazione per milioni di persone. I suoi sforzi per aiutare e sostenere i bambini abbandonati della Nigeria ci danno speranza e ci incoraggiano a seguire il suo esempio”.

Ora Hope, come vi abbiamo raccontato, sta bene e cresce insieme agli altri bambini che Anja e suo marito David nella “casa per bambini” accusati di stregoneria che hanno aperto in Nigeria.

Unimamme e voi cosa ne pensate di questo premio assegnato a una donna che ha fatto tanto per un bambino in difficoltà diventando fonte di ispirazione per tante altre persone? Se volete potete aiutare Anja e il suo team nell’aiutare questi bambini tramite sito della loro Onlus.

 

49fd3f9b-a6b8-4e49-aeb8-7703cc40d784

15327245_10154834624218024_1761527738281629687_n

 

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta