La fantasia di un padre e la “pazzia” delle sue figlie.

Il fotografo Jason Lee costruisce un album di foto surreali per le sue figlie.

le pazze figlie di jason lee 0

A volte anche la malattia di un parente, combinata all’immaginazione di un figlio devoto e padre entusiasta può dar luogo a un indimenticabile album di ricordi.

Jason Lee è uno stimato fotografo di matrimoni che, trovandosi con una madre affetta da linfoma di Hodgkins e quindi impossibilitata a vedere regolarmente le proprie nipoti, ha ideato un modo divertente e spensierato per esorcizzare la malattia della madre e la sua lontananza forzata dalle nipoti.

Mischiando buona volontà, tanta fantasia e l’immensa immaginazione delle sue bimbe: Kristin e Kayla, Lee ha dato vita a un album di foto in cui le piccole ne fanno di tutti i colori:

  • travestite da cappuccetto rosso inseguono il lupo nel bosco
  • si trasformano in streghe sulle loro scope volanti
  • sollevano chili di cesti della biancheria
  • si dilettano in cucina con un tacchino gigante
  • bevono il caffè direttamente dalla macchinetta che è diventata più grande di loro

Le bambine, come testimoniano le immagini raccolte, si sono prestate al progetto con grande partecipazione.

Le foto, simpatiche e surreali mostrano come l’infanzia possa diventare un luogo magico in cui abitare, popolato di allegria e speranza anche in una situazione difficile.

Jason Lee, come l’altro padre creativo Dave Engledow, ha mostrato il giusto quantitativo di umorismo e sensibilità, quello che ha portato il prode Engledow a partorire le immagini di “miglior padre del mondo”.

Non viene voglia anche voi di darvi al fotoritocco?

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta