“Mamma è morta nella doccia”: le parole choc di un bimbo di 5 anni ai vicini

Un bambino ha chiamato la vicina e ha detto che la mamma era morta nella doccia. Ha chiesto di prendersi cura di lui e della sorellina.

Un bambino di 5 anni, Salvatore Cicalese, si è dimostrato in realtà molto coraggioso. Sì, perché a volte i bimbi hanno davvero delle risorse che noi adulti non ci immagineremmo: è il caso appunto di questa storia che arriva dagli Stati Uniti in cui un bambino piccolissimo ha salvato la vita a sua madre

Bambino di 5 anni salva la vita alla mamma 

Immaginate lo choc della vicina quando si è vista davanti Salvatore che teneva in braccio la sua sorellina di 2 mesi e che ha detto: “La mamma è morta nella doccia, ti puoi prendere cura di noi?”.

Il bambino è riuscito – prendendo uno sgabello – ad accendere la luce nel bagno e a vedere che la mamma aveva avuto un malore, così ha avvolto sua sorella ed è uscito per chiedere aiuto.

Inizialmente la vicina ha pensato che Salvatore stesse dicendo che il cane fosse morto, ma poi si è corretto dicendo che la madre non era più in vita. Immediatamente sono stati chiamati i soccorsi e quando sono entrati in casa hanno trovato la donna che era caduta nella doccia dopo un attacco epilettico, ma fortunatamente era ancora viva.

Kaityln – la mamma di Salvatore – ha detto alla ABC: “Onestamente, mi ha salvato la vita, perché ero sotto il rubinetto e se non avesse chiesto aiuto, non so, sarei annegata”. 

Ogni giorno è una sfida per noi. Mi chiede, probabilmente, un miliardo di volte se sto bene” – ha detto la mamma – “Lui mi dice ‘hai intenzione di avere un altro attacco?’ ‘No, sto bene.” oppure, “Hai intenzione di morire oggi?, No, io non ho intenzione di morire oggi'”.

Grazie al suo coraggio Sal è stato investito del titolo di pompiere onorario del suo quartiere, dopo  i suoi sforzi che hanno salvato la vita di sua madre.

E voi unimamme cosa ne pensate? I vostri bambini sanno come comportarsi in caso di incidente?

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta