10 consigli di un esperto per coppie che stanno per “scoppiare”

Uno psicologo ha individuato alcuni punti che richiedono molta attenzione da parte della coppia per capire se la storia è arrivata o meno al capolinea.

cuore spezzato

Quante volte capita che un rapporto arrivi a un punto critico e che non si sappia più cosa fare.

Un esperto psicologo, Michael S. Broder, dichiara di aver cercato una sorta di “prova incontestabile” che salva le persone dal cercare di rianimare un rapporto che non ha possibilità di successo. Tutto questo si è rivelato difficile perché ogni volta che si scorgeva all’orizzonte una regola, subito compariva un’eccezione.

Relazioni: quando possono essere salvate

Dopo aver raccolto casi diversi il dottore ha creato una cartina tornasole dei rapporti di coppia che si potrebbe intitolare: “Può il vostro matrimonio essere salvato?” (che è anche il titolo del suo libro) .

Prendendone atto le coppie saranno più consapevoli dei segnali di pericolo e agiranno di conseguenza.

E quindi dopo alcuni suggerimenti su come evitare le liti all’interno della coppia, ecco alcuni  pratici suggerimenti, per stabilire se la vostra storia può ancora essere salvata oppure no e dei consigli per cercare, eventualmente di ricucire i rapporti.

Provate a rispondere sinceramente a tutti i punti, se vi rispecchiate o meno.

1. Io e il mio partner ormai abbiamo un muro che ci separa.

Che funzione riveste questo muro? Quanto è preoccupante? Tu e il tuo partner concordate che si tratti di qualcosa su cui lavorare?

2. Mentre eravamo nel bel mezzo di un litigio il mio partner mi ha detto che era meglio se ci lasciavamo.

Quando viene fatta una dichiarazione di questo genere durante un litigio di solito è dovuta alla rabbia. Ma se viene fatta in un momento di calma può costituire una vera minaccia. A volte però queste frasi nascono dopo un periodo in cui la coppia ha evitato di parlare di cose spiacevoli, l’accumulo di piccoli problemi richiede che siano affrontati uno per uno.

3. Io e il mio partner litighiamo spesso. Penso che al di là dei litigi non sia rimasto molto.

Spesso i litigi mascherano i sentimenti positivi che giacciono in profondità. Ma affinché il buono risalga in superficie la rabbia deve essere risolta. Finché i problemi che vi causano rabbia non vengono risolti, tutto questo costituirà una grave minaccia alla vostra relazione. Quando sarete più calmi prendetevi un momento per lavorarci su insieme.

4. I figli del mio partner creano problemi tra di noi, sarebbe meglio se non ci fossero.

Presumibilmente i bambini rimarranno. Tirar fuori questa questione richiede la massima collaborazione da entrambi. Se non ve ne occupate non rimarrete insieme a lungo.

5. Il mio partner mi ha detto che non mi ama più.

Bisogna fare attenzione a quando viene fatta questa dichiarazione. Se avviene durante una lite è leggermente meno grave.

6. Sono praticamente convinta che il mio partner abbia una storia d’amore e se è così non posso tollerarlo.

Molte relazioni sono diventate più forti dopo aver scoperto una relazione extraconiugale. Non è sicuramente una domanda facile, perché si parla di fiducia, uno degli elementi più importanti di una relazione.

7. C’è più dolore che gioia nella nostra relazione.

Se c’è un problema particolare associato a questa situazione allora la situazione è ancora gestibile. Questa è una situazione temporanea che potete affrontare. Diventa più grave se non c’è alcun problema specifico associato. Quindi identificate la causa scatenante.

8. Non ho voglia di dire al mio partner se mi sento più positivo o negativo.

Che cosa ha resto l’idea di condividere i tuoi sentimenti così sgradevole? Il vostro partner si è dimostrato contrario ad ascoltar quel che avete da dire? La vostra felicità, sia individuale che in coppia corre un rischio. Se provate a comunicare le cose diventeranno più chiare.

9. A questo punto c’è troppa acqua sotto i ponti.

Questo implica una serie di problemi che sono stati ignorati finché sono saltati fuori. Se desiderate tenere in piedi il rapporto cominciate ad analizzarli uno a uno.

10. Questa relazione non mi permette di crescere.

Le coppie che hanno iniziato una relazione, magari molto giovani, a un certo punto sentono di stare prendendo sentieri diversi. Se c’è ancora la passione e il desiderio di stare insieme allora potrete lavorare per cambiare il clima.

Tutte queste dichiarazioni hanno, secondo gli studi del dottore, un rischio medio alto, quindi se volete tenere in piedi il vostro rapporto di coppia è meglio che facciate attenzione ai consigli del dottor Broder.

E voi unimamme, pensate che possano essere utili a voi o a qualcuno che conoscete? Se si, ne siamo contente!

Noi vi lasciamo con alcuni consigli per evitare le discussioni.

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta