La tua pelle durante l’attesa: idratala e proteggila in modo naturale

Durante la gravidanza la pelle subisce grandi cambiamenti e può essere necessario dedicarle cure specifiche che ne mantengano l’elasticità e la bellezza.

Le gioie della maternità, della futura maternità, passano per nove mesi di grande cambiamento, nove mesi in cui la pelle del nostro corpo si adatta alle nuove forme, si tira, si tende e per questo va idratata con costanza.

Donna gravida che si massaggia la pancia con l'olio

 Se ci si muove per tempo e con continuità, la pelle non subirà gravi danni e anzi rimarrà elastica e nutrita

Come prima cosa, c’è da dire che durante la gravidanza, grazie agli estrogeni, che mantengono lidratazione cutanea, la pelle risulta avere un aspetto migliore, più teso e levigato.

Insieme alla pelle, migliora anche l’aspetto dei capelli, che risultano più lucenti e sani, e diminuisce la presenza dei peli superflui, che diventano più sottili.

Ma non si hanno solo vantaggi purtroppo. In alcune zone del corpo, quelle che subiscono una maggiore trasformazione (pancia, fianchi, seno, cosce), si può manifestare l’insorgere delle tanto temute smagliature, che prima appaiono rosse e in seguito cambiano in bianche.

Per tenere a bada la formazione di smagliature, è importante che si usino olii dalle buone capacita elasticizzanti, come l’olio di mandorle dolci o quello di rosa muschiata. Ma ciò che è fondamentale, è la costanza dato che, nei nove mesi della gravidanza, il corpo ha bisogno giornalmente di essere idratato ed elasticizzato.

Un altro problema che può comparire, durante la gravidanza, è quello delle macchie brune, che insorgono sempre a causa degli estrogeni, e che si manifestano sul collo, sulla pancia o sul seno. E’ importante ricordare che queste macchie, oltre a dover essere protette con l’uso di una crema con fattore di protezione, e ad essere valutate eventualmente da un dermatologo che aiuti a contenerle, prescrivendo prodotti specifici, spariscono nei mesi successivi al parto.

Durante l’attesa, inoltre, spesso accade che facciano la loro comparsa nuovi nei sulla pelle, e che quelli presenti prima della gravidanza si scuriscano. E’ importante tenere sotto controllo le forme sospette dei nei: i contorni sfumati e i nei troppo scuri o quelli molto chiari. Anche in questo caso, dopo il parto, i nei spuntati durante la gravidanza spariranno,facendo tornare la vostra pelle così com’era nove mesi prima.

Cosa aspettate, la vostra pelle ha sete!

Firma: Gioia Salvatori

Notizie Correlate

Commenta