La più bella lettera a Babbo Natale

Un bimbo americano ha scritto una bellissima lettera a Babbo Natale in cui gli chiede di intervenire a favore della sorella che subisce atti di bullismo.

ryan scrive una lettera a babbo natale

Arriva Natale e il tempo delle letterine all’uomo gentile che consegna i doni ai bambini sulla sua slitta trainata da renne.

Tradizionalmente i più piccoli scrivono al dolce Babbo Natale chiedendo nuovi giocattoli oppure qualche ultimo videogioco, ma non è così per Ryan, bimbo statunitense di 8 anni che vive con madre e sorella.

Quest’anno la mamma di Ryan ha chiesto ai suoi figli di prendere tempo e scrivere l’annuale letterina in anticipo, così Karen, genitore singolo dei bimbi, avrebbe avuto più tempo a disposizione  per trovare i doni giusti.

Quando però Karen ha letto il contenuto della lettera di Ryan non ha potuto fare a meno di scoppiare a piangere per la commozione.

Caro Babbo Natale,

la mia mamma mi ha chiesto di inviarti una lista di doni che vorrei per Natale. All’inizio volevo un telecomando per macchinine e un elicottero, ma ora non li desidero più. I miei compagni di scuola se la prendono con Amber e non è giusto, perché lei non fa loro nulla e questo mi fa impazzire. Ho pregato perché smettessero, ma Dio è occupato e ho bisogno del tuo aiuto. È forse contro le regole consegnarci prima i regali? Potresti chiedere ai Big Time Rush di venire alla sua festa di compleanno? La renderebbero molto felice. Se non riesci a farli venire va bene comunque, portale solo quello che chiede.

Grazie, Babbo Natale

Con Amore Ryan

ps: mia mamma organizza le migliori feste di compleanno. Se vuoi puoi venire anche tu.

Amber soffre di diversi disordini: iperattività e obesità: pesa circa 63 kg. A causa di tutto ciò la bambina viene presa di mira dai compagni che la prendono in giro durante l’ora di ginnastica e le dicono che è stata adottata.

La madre ha contattato gli insegnanti e ora si spera che la situazione si sia risolta per il meglio.

Qualcuno di voi riuscirebbe a immaginare che il proprio figlio possa arrivare a sacrificare i regali di Natale per aiutare la sorella o un bambino che vive una situazione di costante disagio a scuola?

La splendida lettera di Ryan, magnifica nella sua semplicità, dovrebbe farci riflettere su quale dovrebbe essere il vero spirito del Natale.

 

 

 

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta