L’angolo del baby libro: “Caterina e l’orso, a zonzo per il mondo”

Viaggiare è una delle cose più belle che si possono fare nella vita. Questo libro lo spiega ai bambini in modo divertente e semplice, con una lettura che può diventare anche un gioco.

Caterina e l'orsoIl mondo è un posto vasto e meraviglioso da scoprire. Luoghi da vedere e persone da incontrare possono riempire la giornate se solamente si trova il coraggio di fare il primo passo fuori di casa. Ma è ancora più bello se andiamo alla scoperta insieme a qualcuno di speciale. Quando i nostri bambini iniziano a muovere i primi passi, una sensazione di orgoglio ci riempie il cuore, ma una piccola parte di noi si incupisce, percependo già il momento in cui lasceranno il nido per andare alla ricerca di loro stessi e di cosa il mondo ha da offrire loro. Un viaggio meraviglioso a cui possiamo solamente assistere da spettatori, dando il nostro massimo supporto nei momenti di difficoltà e il nostro orecchio quando vorranno raccontarci cosa hanno visto e scoperto. Nel frattempo, possiamo aiutarli a viaggiare con la fantasia con Caterina e l’orso, a zonzo per il mondo.

Un giorno Caterina vede per la strada un baldo e fiero orso che cammina con passo deciso. Incuriosita, decide di seguirlo, inconsapevole che sarà un viaggio lungo, divertente e meraviglioso. Durante il cammino, infatti, sperimenteranno il mondo nella sua diversità, a testa alta, a testa bassa, ballonzolando, cantando, a quattro zampe, etc. Un viaggio che li porterà ad incontrare anche personaggi strani e particolari, come una coppia di ladri silenziosi che si muovono al chiaro di luna, dei granchietti che li accompagneranno per un tratto di strada, dei cagnolini con una gran voglia di giocare. Un viaggio che li vedrà sempre insieme, complici e amici, sicuri di poter affrontare ogni sfida che capiterà loro di incontrare sulla strada, determinati ad andare comunque avanti son il sorriso sul volto.

Caterina e l’orso, a zonzo per il mondo è un libro scritto e illustrato da Christiane Pieper, edito da Kalandraka. Il testo si compone di poche e semplici frasi, costantemente descrittive di un particolare movimento, mentre le illustrazioni sono studiate e curate, per descrivere al meglio le poche azioni raccontate. Con tratti pittorici, pennellate delicate, viene raccontato il mondo nella sua bellezza, con paesaggi sempre diversi che ne illustrano le particolarità e differenze. È un libro adatto ai bambini da 3 anni in su, sopratutto per il meraviglioso gioco che sottintende la storia. Infatti, grazie alla presenza continua di azioni, il racconto si presta facilmente ad essere recitato. Mentre noi adulti leggiamo la storia, possiamo invitare i nostri bambini a seguire Caterina e l’orso nel loro viaggio, compiendo le loro stesse azioni. Un gioco divertente e semplice, che permette loro di correre lungo una strada che li porterà alla scoperta del mondo. Perlomeno, solamente con la fantasia e con noi al loro fianco. Una prima esperienza di vita gli facciamo vedere quanto bello può essere bello il mondo, sopratutto quando si ha un amico al fianco.

Abituarci all’idea che un giorno partiranno davvero, è un’altra storia.

Voi unigenitori, come viaggiate con i vostri bambini?

Firma: Andrea Mondati

Notizie Correlate

Commenta