Il latte materno visto al microscopio è davvero “oro” (FOTO & VIDEO)

Una mamma scienziata fa un interessante esperimento confrontando il latte materno e il latte artificiale al microscopio.

Allattamento al seno e formula

Chi non ha famigliarità con i bambini e l’allattamento forse non sa che il latte materno viene definito il “liquido d’oro”.

Una mamma blogger Amy Oyle  ha sottoposto il proprio latte a un esperimento scientifico per provarlo.

“Il latte materno è oro”: l’esperimento di una mamma scienziata

 

La mamma ha quindi documentato tutto scattando foto per ogni campione avendo cura di rilevare i filtri colorati usati nel microscopio. Questi poi sono stati confrontati anche con il latte artificiale.

Quindi è partito così il The Liquid Gold Project con cui questa mamma ha comparato il latte al seno prodotto in 2 mesi e 1/2 per con il latte artificiale.

Quello che ha scoperto Amy è che il latte materno è una miniera d’oro di:latte materno e formula confronto

  1. acqua
  2. grasso
  3. cellule del sangue
  4. batteri
  5. proteine
  6. aminoacidi
  7. enzimi, ecc…

Quello che si può intravedere nella foto sono gocce d’acqua, grassi e un’infarinatura di globuli bianchi.

Quando ho visto questa immagine ho deciso subito di condividerla con il mio gruppo di mamme. Da quel momento ha cominciato a circolare su Facebook tra le mamme fino ai gruppi di allattamento al seno. C’erano mamme orgogliose di delle cose incredibili che il nostro corpo può fare. Cresciamo i bimbi dentro di noi, li portiamo in questo mondo e ora possiamo allattarli. E abbiamo fatto tutto da zero ha scritto la donna.

Poi la donna ha guardato anche il latte artificiale.

formula

Quello che ha scoperto è stato molto affascinante: nel latte artificiale ha infatti notato piccole particelle che parevano ripartite in catene più piccole. Ha anche trovato degli ammassi solidi che non potevano essere visti a occhio nudo.

Questa mamma ha poi continuato onendo a confronto gli scopi dei vari componenti dei due tipi di latte e questo è ciò che ha scoperto:

Latte materno

Grassi: sviluppo neurologico, energia, crescita dei tessuti

Lactoferrina: presente per la maggior parte nel colostro, queste proteine lavorano per prevenire la sopravvivenza e la crescita dei batteri, virus, ecc…  essenzialmente rappersenta la base del sistema immunitario dei neonati

Anticorpi e globuli bianchi: sono i difensori dei sistema immunitario

Proteine: queste sono usate per le funzioni cellulari, il funzionamento del sistema immunitario, per funzioni strutturali (come i tessuti), il metabolismo e molto altro.

Carboidrati: provvedono all’energia per tutte le funzioni del corpo

Vitamine: A, B1, B2, B6, B12, D e lo iodio

Minerali: calcio, fosforo, sodio, potassio, ferro, zinco e altri

Sodio Cloride: aiuta i nervi a inviare messaggi a tutto il corpo, aiuta l’intestino ad assorbire i nutrimenti, aiuta l’equilibrio dell’acqua e gli acidi del corpo

Potassio Cloride: aiuta i nervi a inviare messaggi nel corpo, mantiene l’integrità della membrana cellulare, è vitale per le funzioni del cervello

Immunoglobulina A: anticorpo molto importante per il rivestimento di muco del nostro corpo e incaricato di essere in prima linea nella difesa del corpo

Urea: porta i rifuti e si occupa dell’assorbimento dell’acqua

Acido urico: antiossidante e donatore di elettroni

Creatine: creatina ATP che è un nucleotide usato dalle cellule per l’energia. Viene usata da tutte le cellule

Amino acidi: spesso usati per costruire le proteine

Nucleotidi: costruiscono mattoni di DNA

Complessi di zucchero: oligosaccaridi inclusi che sono complesse catene di zuccheri. Si trovano solo nel latte umano

Batteri: ce ne sono 600 ceppi, favoriscono la digestione e altre funzioni corporee

Firma: Maria Sole Bosaia

1 di 2

Notizie Correlate

Commenta