Latte di crescita oltre l’anno: non è indispensabile per i vostri figli!

Il parere degli esperti sul latte di crescita è indubbio: non serve per la crescita, per quella basta una dieta variegata.

bimba beve lattePrima o poi, care mamme, vi sarà capitato di vedere da qualche parte un prodotto molto controverso dedicato ai vostri bambini: il latte di crescita. 

Diverse associazioni, tra cui IBFAN,International Baby Food Action Network, associazione senza scopo di lucro attiva per favorire la corretta alimentazione dei bambini, sono platealmente contro a questa sostanza, giudicata inutile e spiegandone il perché:

  • i bambini che prendono il latte dalla mamma non hanno bisogno di questi latti “artificiali” (li reputano infatti di sostanze con acqua, latte disidratato, dolcificanti, grassi di dubbia provenienza)
  • i piccoli che non vengono allattati al seno, dopo l’anno, possono bere latte vaccino o bevande a base di cereali
  • i latti di crescita con i loro aromi e dolcificanti favoriscono cattive abitudini alimentari
  • i latti di crescita sono anche più costosi del latte fresco.

A bocciare i latte di crescita è anche l’Efsa (Autorità Europea per la sicurezza alimentare), secondo la quale:

  • non migliora la loro alimentazione
  • non ha particolari requisiti di digeribilità.

Il parere degli esperti circa la necessità o meno del latte di crescita nell’alimentazione dei bimbi è che una dieta variegata porta il giusto apporto di elementi nutrienti (cereali, carne, latte, pesce,ecc..) se assunti regolarmente e in modo continuato.

In pratica, per l’ennesima volta, è bene sottolineare come un’alimentazione sana e completa sia il modo migliore di accompagnare i nostri figli nella loro crescita.

Secondo gli esperti i latti per la crescita possono essere sì usati, ma non sono indispensabili.

E voi unimamme conoscete questo prodotto? L’avete usato per i vostri bambini?

Dite la vostra se vi va.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta