Lavoro: ecco le professioni più redditizie del 2014

Secondo l’Osservatorio Michael Page sono quattro le professioni meglio retribuite del 2014. Scopriamo insieme quali.

donne-manager

Siete giovani che stanno per scegliere il percorso universitario o post universitario da seguire oppure madri in ansia in vena di cauti consigli?

Il 2014, sappiatelo è l’anno dell’e-commerce, quindi riflettete bene su dove puntare, tempo, risorse e denaro perché le professioni del futuro, ormai lo sanno anche i muri, non sono più quelle di una volta.

Il managing director di Michael Page, Tomaso Mainini, è molto chiaro sulle professionalità richieste attualmente sul mercato del lavoro: “è in atto una considerevole evoluzione nel mondo del lavoro, che riguarda sia le nuove professioni nell’area digitale sia la ridefinizione di molte figure già presenti nei settori tradizionali”.

Come già vi avevamo suggerito poco tempo fa il discorso verte molto sulle nuove competenze e requisiti che, nella giusta combinazione, possono tramutarsi in ottimi compensi.

Le posizioni meglio retribuite nel 2014 saranno:

  • e-commerce manager
  • food & beverage manager
  • medical advisor
  • export area manager

Essere responsabili del canale di vendita online di un’azienda è considerato un ottimo lavoro.

  • nei primi 5 anni si guadagna dai 45 mila euro ai 70 mila

Quali sono i requisiti principali?

  • competenze di marketing
  • web marketing
  • ottima conoscenza dell’inglese

Per quanto riguarda invece il food & beverage manager:

  • gestione di ristoranti e alberghi
  • la retribuzione va dai 45 mila ai 50 mila Euro
  • conoscenza dell’inglese
  • conoscenza dei principali programmi informatici
  • prospettiva di diventare direttore di albergo o catena di ristorazione.

Infine ecco l‘export area manager:

  • laurea in materie economiche
  • conoscenza delle lingue
  • competenze tecniche sui prodotti di vendita
  • retribuzione dai 40 mila ai 70 mila annui
  • prospettive di avanzamento come direttore commerciale e country manager.

Allora care unimamme, cosa vi sentite di suggerire ai vostri figli grandi che annaspano alla ricerca di una professione che possa renderli autonomi?

Parlatene con noi se vi va.

 

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta