Le figlie su Facebook: “papà ha bisogno di un rene” e succede il miracolo!

Un padre di famiglia chiede aiuto per un trapianto via social network e ottiene una risposta davvero inaspettata.

famiglia riunita


Unimamme, sappiamo che per ottenere un trapianto le liste d’attesa sono molto lunghe e le speranza di compatibilità basse.

Per questo motivo e anche un po’ per azzardo, Raleigh Callaway, un padre 49enne della Giorgia ha pubblicato su Facebook una sua immagine insieme alla moglie e alle figlie con un cartello: “papà ha bisogno di un rene“. Potenza dei social network, in men che non si dica la bacheca di Raleigh è stata invasa da persone che si sono offerte di aiutarlo in tutti i modi, facendo testi di compatibilità, mostrandogli il loro sostegno, ecc…

Tra tutte le centinaia di persone che gli hanno mostrato solidarietà ne è emersa una, compatibile con Raleigh: Chris Carrol, un assistente sanitario del Texas che si è precipitato in aiuto di questo papà in difficoltà.

Carrol spiega così il suo gesto: “quando ho visto l’immagine delle bambine sono rimasto colpito ho sentito che dovevo andare in suo soccorso. Era come se mio padre avesse bisogno e non potevo tirarmi indietro“. Così Chris non ha esitato un momento e dopo gli accertamenti si è recato in Georgia con la moglie per l’intervento che è riuscito perfettamente salvando la vita a Raleigh.

“Ringrazio Dio per aver permesso a questa famiglia meravigliosa di entrare nella mia vita” ha dichiarato Raleigh che deve tutto alla generosità di un perfetto sconosciuto e alla forza dei social network.

Unimamme, spesso sentiamo deplorare i social network come Facebook per i più svariati motivi, in questa occasione però si può dire che il potere della condivisione abbia fatto la differenza, come nel caso della bambina sottratta alla madre e ritrovata grazie a questo strumento.

Questa è una storia quasi degna di una fiaba e voi unimamme cosa ne pensate?

Dite la vostra se vi va.

 

(Fonte: Il Masseggero)

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta