Le sigarette elettroniche danneggiano la salute: la scienza spiega perché

Uno studio mette in luce gli effetti negativi delle sigarette elettroniche.

sigarette elettroniche

I ragazzi e le ragazze non dovrebbero fumare, questo è chiaro, ma ultimamente si sta diffondendo la moda delle sigarette elettroniche che sembrano più appetibili e meno dannose.

sigarette elettroniche: quali i rischi?

In realtà, un recente studio realizzato da un gruppo di ricerca multidisciplinare del Dipartimento di Farmacia e Biotecnologie dell’Università di Bologna mette in luce i pericoli nascosti dietro queste sigarette.

Secondo le loro scoperte le sigarette elettroniche provocherebbero danni al DNA delle cellule del sangue.

Questi strumenti sono concepiti per trasmettere la nicotina in una soluzione vaporizzata piuttosto che col fumo, evitando la combustione del tabacco.

Nel corso degli ultimi anni queste sigarette hanno guadagnato popolarità tra adolescenti e non fumatori, in virtù della loro presunta non tossicità.

Gli scienziati hanno riscontrato in un ratto usato come cavia agenti co mutageni e altri effetti potenzialmente cancerosi.

Lo studio ha dimostrato anche che queste sigarette non danneggiano solo il dna a livello del sangue ma influiscono sui geni creando anche mutazioni sull’urina.

Innanzitutto bisogna chiarire che la mancanza di combustione del tabacco genera dozzine di sostanze tossiche come idrocarburi policiclici aromatici, nitrosamine, metalli, acroleina e formaldeide, classificata come cangerogena.

A livello polmonare i vapori delle sigarette elettroniche producono un effetto inducente sugli enzimi bioattivanti, mentre inibiscono quelli detossificanti, questo può portare alla trasformazione di sostanze pre cangerogene in cancerogeni finali.

Dai test si è assistito a una diminuzione della capacità anti ossidante del tessuto polmonare e l’aumento della produzione di radicali liberi.

Si tratta di due condizioni che hanno un ruolo di fondamentale importanza nel creare stress ossidativo causa di:

  • tumori
  • invecchiamento cellulare
  • e malattie degenerative

Si riscontra anche un aumento:

  • dei livelli del colesterolo
  • aumento degli acidi grassi

tutti aspetti che comportano rischi di malattie cardiovascolari.

Davanti a tutti questi rischi, esposti sulla prestigiosa rivista scientifica Nature, bisogna sradicare l’idea che le sigarette elettroniche non siano dannose per la salute.

Voi cosa ne pensate di questa ricerca?

Vi lasciamo con gli effetti del fumo passivo sulla salute dei bimbi.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta