“Amo un figlio che non è mio”: il bellissimo messaggio di una matrigna

Una donna che ha sposato un uomo con un figlio ha condiviso la sua dichiarazione d’amore per la sua “famiglia allargata”.

L’amore, se è facile, non è amore. Non sempre ci sono situazioni semplici, anzi alcune volte non si può fare altro che appello a questo sentimento per riuscire ad attraversare la tempesta.

Una di queste forme di amore è quella per le famiglie allargate, sempre più diffuse, dove ci sono in gioco tanti sentimenti e bisogna essere in grado di non ferire nessuno: un delicato equilibrio che è un attimo a sconvolgere.

Una donna scrive una commovente lettera sull’essere matrigna

La lettera di una donna pubblicata nella pagina facebook Love What Matters sta commuovendo migliaia di persone.

La sua dichiarazione d’amore verso la sua famiglia allargata, soprattutto verso il suo figliastro e verso la madre, la prima moglie di suo marito va assolutamente letta.

Eccola tradotta per voi:

C’è stato un peso  sul mio cuore. Sono seduta di fronte alla scuola del mio figliastro stamattina e sono incredibilmente grata. Sono stata nella vita di questo bambino da quando aveva 3 anni. Ho sopportato tutti gli alti e bassi che ci sono quando si diventa matrigne o patrigni.

Ho fatto una scelta quasi quattro anni fa,  di amare una donna che ha ferito mio marito, di amare un bambino che non era mio, tutto perché io amo un uomo. Ho scelto di venire al secondo posto per tanto tempo, di sentirmi il terzo incomodo con il mio attuale marito… ho scelto di lottare per guadagnare il mio posto nella vita di un bambino, per dimostrargli ferocemente il mio sostegno e per essere un altro adulto nella sua vita che egli possa guardare. Voglio che si senta a suo agio con tutte e due le famiglie, cosa che ai  miei occhi è ciò che una famiglia allargata è destinata ad essere.

Sono crollata in lacrime, ieri sera quando mi ha chiamata e mi ha invitata, la sua matrigna, a “Muffin con mamma” nella sua scuola.  Io ovviamente ho ringraziato sua madre per l’invito e lei mi ha ringraziato per essere un’ottima matrigna. Tutte le lacrime, le mancanze, la battaglia in salita…tutto ne è valso la pena per questa mattina. Ho fatto una scelta quando ho continuato una relazione con un uomo che aveva un figlio, una scelta che ha provocato un sacco di mal di testa e qualche risentimento di volta in volta… tutte le difficoltà ne valevano la pena per questa mattina“. 

In tanti hanno commentato la lettera, alcune riconoscendo situazioni simili, altre lamentando invece un brutto rapporto con la ex-moglie dell’attuale marito. Una mamma, in particolare, ha dichiarato che la famiglia allargata può funzionare se e soltanto se l’amore per i figli viene messo davanti a tutti.

E voi unimamme cosa ne pensate? A volte le difficoltà servono per farci apprezzare ancor di più il bello che viene dopo.

Vi lasciamo intanto con l’articolo che parla sempre di famiglia allargata. 

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta