“L’odio genera odio”

Zenpencils torna a farci riflettere con una nuova vignetta sull’odio e le sue conseguenze.

zenpencils

‘Il tuo fumetto sembra la mia cacca di stamattina sulla carta igienica’ – ‘Questo lavoro è anche peggiore dell’ultimo, non hai talento’ – FALLIMENTO – Questo Podcast fa schifo – Il tuo blog è quello scritto peggio in tutta la storia di internet – ….’

I primi quadri di questa vignetta di Gavin Aung Than, in arte Zenpencils, non sono altro che una serie di insulti gratuiti lanciati da un internauta piuttosto livoroso, cui scoppia la testa in una esplosione di orrendo magma verde. Il colore dell’odio. Questo primo scoppio ne provoca altri, sempre preceduti da un commento cattivo lanciato in rete La sua performance era debole e non convincente, turgida e non ispirata #ilteatroèmorto’ twitta l’anziana critica teatrale prima che la sua testa piena di odio schizzi dappertutto.

La notizia delle strane morti arriva anche ai tg, ma il gorgo verde non si ferma e genera uno spaventoso mostro chiamato ODIO. Come continuerà questa ispiratissima striscia? Lo scopriremo nella prossima puntata.

Nel frattempo però vi diamo un compito: cercate, questa settimana, di lanciare nell’etere solo commenti positivi e parole di incoraggiamento. Perchè se è vero che l’odio genera odio, è anche vero che l’amore genera amore! 🙂

Firma: Paola Giglio

Notizie Correlate

Commenta