Madre vs Figlio…è guerra!

I genitori non riescono più a farsi rispettare dai figli. Come mai? Una vignetta suggerisce qualche soluzione.

mamma spacca

Ragazzi che non ascoltano le madri…colpa dei videogiochi?

La foga della competizione, soprattutto quando si parla di giochi digitali, su playstation, x box e pc, si sa, è sempre piuttosto elevata e spesso portare a termine una partita con il miglior risultato possibile viene prima di ogni altra cosa.

Mamme disperate bussano alla porta della cameretta dei figli e li sollecitano ad uscire, perché magari è ora di fare i compiti oppure è pronta la cena, ma niente, loro proseguono a pigiare sulla console come se ne andasse della loro vita.

Una volta, tanto tempo fa, i figli scattavano sull’attenti quando i genitori li chiamavano, ora invece trovano mille scuse per non fare quanto gli si chiede, come nel caso di questa vignetta.

Com’è accaduto che una madre non riesca a imporsi sul figlio nemmeno su una piccola questione che riguarda i videogiochi? Possibile che ora li si debba pregare fino allo spasimo con moine e parole dolci per fare qualsiasi cosa, sforzandosi di non restare perennemente ignorati?

La mamma di questa vignetta chiaramente non ci sta e a mali estremi decide di entrare anche lei in campo sfoggiando un lato segreto, forse sfuggito alla sua prole, ovvero quella di incredibile esperta di videogiochi di guerra… 😀

Bisogna davvero arrivare a tali estremi per entrare in contatto coi figli, per far sì che ci ascoltino e ci rispettino?

Che cosa non funziona più in una comunicazione di tipo tradizionale?

In cosa sbagliano i genitori di oggi?

Parliamone!

 

 

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta