Mamma dà alla luce due gemelli subito dopo un’operazione al cervello

Un anno fa, mentre era quasi al termine della gravidanza, Mayla è stata ricoverata d’urgenza per un coagulo nel cervello. La sua situazione era disperata.

La storia di Myla Lopez, mamma canadese che ha rischiato di morire poco prima del parto ha del miracoloso.

La donna infatti, un anno fa, precisamente alla 36°esima settimana era andata a letto lamentando un semplice mal di testa. Nel cuore della notte però, il marito si è svegliato accorgendosi che la consorte non stava respirando bene e faceva strani rumori.

Spaventato è corso a chiamare il 911, il numero di pronto intervento in America.

La situazione di Myla era molto grave, la donna infatti aveva un coagulo nel cervello, tanto che al pronto soccorso, a suo marito Joel, i medici gli avevano detto di averla persa per un po’, ma quando hanno visto che si muoveva ancora hanno pensato che ci fosse ancora qualche possibilità di salvarle la vita.

“Hanno fatto una radiografia e mi hanno detto che non c’era nulla da fare” ha raccontato il marito. In seguito però, dopo che un’infermiera ha toccato il braccio di Myla constatando che c’era ancora vita è stato deciso di chiamare d’urgenza il medico di turno: il dottor Leo Costa.

Tutto quel che sapeva il dottor Costa era che c’era una donna incinta di due gemelli che lo attendeva per essere operata.

Costa si è trovato davanti a una situazione molto delicata. Se infatti avessero effettuato subito un cesareo d’urgenza per salvare i bambini la donna sarebbe potuta morire a causa della scarsa pressione sanguigna.

Alla fine il team ha deciso per la craniotomia, un’operazione che è durata meno di un’ora. Subito dopo le è stato praticato il cesareo e sono venuti alla luce i gemelli Samantha e Jamie.

Purtroppo però la loro mamma non era ancora fuori pericolo, Mayla infatti è rimasta in coma per tre giorni.

Dopo quel periodo la neo mamma ha aperto un occhio, e si è scoperto che non aveva riportato danni. In poco tempo Mayla ha fatto enormi progressi e ora può godersi i suoi bambini consapevole che, senza la prontezza del marito e l’impegno dei medici e e del Sunnybrook Hospital, forse ora non sarebbe qui.

Un’ennesima conferma dell’importanza dei papà durante la gravidanza.

E voi unimamme non avete mai dovuto affrontare nessuna emergenza durante la vostra gravidanza?

Parlatene con noi se vi va.

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta