Mamme: come si cambia dal primo al terzo figlio

Alcune differenze che sottolineano come si vive la maternità in modo molto diverso quando si hanno tanti figli.

madre e figlio

Care unimamme, avete mai provato a riflettere su come come cambiano le vostre abitudini e aspettative da una gravidanza all’altra?

Mamme he hanno più figli: cosa cambia?

Cominciamo dai vestiti:

1) con il primo figlio: si comincia a indossare abiti premaman non appena ricevuta la notizia dell’arrivo del pupo

2) con il secondo: si indossano i propri abiti normali il più a lungo possibile

3)con il terzo: i vestiti della maternità diventano quelli usati nel quotidiano.

 

Il nome del bambino:

1) col primo figlio: studiate tutti i libri alla ricerca delle migliori assonanze

2) col secondo: gli darete il nome di qualche zia o nonno

3) col terzo figlio: si apre un libro a caso e si sceglie il nome

 

Preparazione per la nascita:

1) con il primo figlio: si pratica la respirazione

2) col secondo figlio: non ci si preoccupa della respirazione perché l’ultima volta non è servita a nulla

3) col terzo bambino: si comincia a chiedere l’epidurale al nono mese

 

Il corredino:

1) con il primo: li lavate insieme facendo attenzione ai colori, poi li piegate nella sua stanza

2) col secondo: controllate che i vestiti siano puliti e scartate solo quelli macchiati

2) col terzo: cercate la prima cosa che può essere indossata dal bebè

 

Preoccupazioni:

1) col primo: al primo segno di disagio lo prendete in braccio

2) col secondo: tirate su il bambino solo quando i suoi gemiti minacciano di svegliare l’altro

3) col terzo: insegnate al vostro terzogenito come cullarsi da solo

 

Attività:

1) con il primo: si va a ginnastica, sull’altalena, ecc…

2) con il secondo: andate solo a ginnastica

3) con il terzo: portate il vostro piccolo solo al ristorante e in tintoria

 

Uscita:

1) con il primo: la prima volta che lo lasciate con una babysitter chiamate 5 volte

2) con il secondo: poco prima di uscire lasciate un numero dove essere raggiungibile alla babysitter

3) con il terzo: dite alla babysitter di chiamare solo se vedete il sangue

 

A casa:

1) con il primo: si perde tutta la giornata a guardarlo

2) con il secondo: perdete un po’ di tempo ad assicurarvi che il maggiore non lo stia soffocando o colpendo

3) con il terzo: cercate di nascondervi dai vostri figli

 

E voi unimamme, vi ritrovate in questa simpatica e sarcastica carrellata di differenze? Quale vi ha fatto sorridere di piu’?

Noi vi lasciamo con 10 motivi per fare un secondo figlio.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta