Mamme in carriera e in trasferta? All’Holiday Inn i figli li portate con voi

Holiday Inn, la catena di alberghi famosa in tutto il mondo, ha un occhio di riguardo per le famiglie: se i genitori viaggiano per lavoro i figli alloggiano e mangiano gratuitamente.

holiday inn Viaggi di lavoro, conferenze, meeting: con la parità dei sessi anche noi donne ci troviamo spesso e volentieri a dover accettare incarichi fuori sede, meeting di lavoro infiniti, riunioni serali interminabili: e i nostri bimbi?

Non sempre possiamo ricorrere ai nonni, il più delle volte il papà è impegnato quanto se non più di noi, la babysitter costa troppo e, ammettiamolo, non sempre troviamo quella che ci vada davvero a genio… Dunque? Cosa fare?

Per fortuna qualcuno ha pensato a noi, qualcuno che del business e famiglia ha fatto il suo motto, qualcuno che ogni giorno ha a che fare con persone assorbite dal proprio lavoro: la catena di alberghi Holiday Inn.

La redazione di UniversoMamma è stata invitata ad un meeting con i responsabili commerciali della struttura Holiday Inn di Roma Eur Parco dei Medici, per discutere con noi mamme esperte di pannolini, pianti, biberon e rigurgitino, di quali siano le aspettative di una mamma in carriera costretta a stare molte volte fuori per lavoro, dovendo distaccarsi quindi spesso dalla sua famiglia.

holiday innL‘idea promossa dallo staff dell’Holiday Inn è quella di aiutare le donne, e non solo, a conciliare la carriera con la famiglia, creando una sinergia tale, all’interno della struttura alberghiera, da coprire tutti gli aspetti fondamentali della vita di un genitore fuori dalle mura di casa.

La cosa che ci ha più colpito nel tour dell’albergo, ristrutturato da pochissimo, è la conformazione delle stanze: grandi come metratura, con un ampio bagno, e soprattutto tutte allestite con la nuova formula Double-Double. Di cosa stiamo parlando? Della trovata, a nostro parere, più comoda degli ultimi tempi: ogni stanza presente in albergo è infatti fornita di due letti matrimoniali, indipendentemente che l’ospite sia single o meno.

La proposta economica trovata dai responsabili commerciali per le trasferte di genitori con prole come noi è davvero formidabile: un genitore che decide di portare con sé i propri figli per un viaggio di lavoro infatti, avrà la possibilità di far pernottare i ragazzi sotto i 18 anni gratuitamente (fino a 2 ragazzi per camera), mentre per i pasti i ragazzi sotto i 13 anni non pagheranno. Non è fantastico?

holiday inn

La formula Kids stay and eat free è pensata proprio per dare la possibilità ai genitori di potersi dedicare completamente all’attività lavorativa, avendo la garanzia che i propri bimbi durante la giornata saranno seguiti da un personale altamente qualificato che li intratterrà in attività ludiche a pochi metri da loro, nell’attesa che mamma e papà tornino, a fine turno lavorativo, e possano passare il giusto tempo anche con la famiglia, che potrà pernottare con il genitore professionista, e sentirsi così un po’ come a casa.

Noi mamme sappiamo quanto sia importante poter crescere in totale autonomia i nostri piccoli, senza far sentire loro troppo un distacco che sarebbe inevitabile nei casi in cui la nostra carriera ci inizi a chiedere maggior presenza; ma non sempre dobbiamo scegliere tra famiglia e lavoro, perchè l’Holiday Inn pensa a noi e al soddisfacimento di ogni nostra esigenza da ‘mamme in giacca e cravatta‘.

holiday inn

Ovviamente questa formula è valida anche per i papà, spesso più itineranti di noi mamme, che ogni tanto vorranno ‘traslare’ la loro vita quotidiana anche nelle trasferte a cui li obbliga la loro attività. Nella struttura da noi visitata, per esempio, se una famiglia dovesse seguire un papà per un viaggio di lavoro, troverebbe degli spazi per ogni membro: la mamma potrebbe infatti passare una giornata di relax tra palestra, sauna e centro benessere, i bimbi avrebbero la possibilità di socializzare nelle aeree ludiche a loro dedicate, e, a fine serata, tutti si potrebbero riunire nel ristorante dell’albergo, che – ve lo garantiamo dopo averlo provato – vi proporrà dei piatti abbondanti, gustosi e raffinati, potendo disporre anche di un menù tagliato su misura per i più piccoli.

Noi di UniversoMamma, insieme ad altre mamme blogger ed ai loro bimbi, siamo stati invitati dalla struttura a passare presso di loro una giornata come fossimo dei comuni clienti, potendo disporre di camere ultra moderne, della cena varia e gustosa, dei letti Double-Double comodi ed ampli e della colazione, non solo italiana, proposta la mattina della nostra ripartenza.

Un servizio utile e molto apprezzato è il “Forgot something“: capita infatti, soprattutto quando si va di corsa e si hanno da gestire dei bambini, di dimenticare qualcosa, come uno spazzolino, il pettine o la schiuma da barba. Nessun problema, chiamando il desk dell’hotel è possibile avere un kit con ciò che si è dimenticato.

Un altro servizio molto comodo offerto dalla struttura, ma che non è uno standard della catena, è la navetta firmata ‘HolidayInn’, della quale tutti i clienti potranno usufruire per raggiungere la città o gli aeroporti, così se la moglie con prole vorrà fare una passeggiata per lo shopping della Capitale mentre papà è indaffarato in riunioni e call, non dovranno far altro che montare a bordo negli orari prestabiliti e la navetta li porterà a destinazione.

holiday inn exploraA conclusione di questi 2 giorni, abbiamo anche potuto approfittare di un momento unico di condivisione e gioco: presso Explora, il Museo dei Bambini di Roma, a due passi da Piazza del Popolo, abbiamo infatti assistito all’evento “Ce l’ho mi manca“, un baratto di giocattoli usati organizzato dal blog Family Welcome con alcune associazioni, tra cui Salvamamme, finalizzato a distribuire i giochi non scambiati ai reparti pediatrici di diversi ospedali italiani. Un’occasione bellissima di solidarietà mista a divertimento.

L’esperienza a nostro parere è stata davvero ottima, e solo per questo motivo ci sentiamo di consigliarla vivamente a tutte quelle famiglie che non possono rinunciare ai duri impegni di un lavoro ma che vogliono al tempo stesso addolcire le loro trasferte, aggiungendo magari un fine settimana al meeting, per poter godere di una Roma che vi lascerà senza fiato.

Insomma Unimamme, pronte a partire? L’Holiday Inn vi aspetta!

Firma: Redazione Universo Mamma

Notizie Correlate

Commenta