Il papà ci ha lasciate perché è un egoista, ma io ti voglio bene per entrambi

Eden Strong scrive una lettera dedicata a tutte le mamme single come lei che lottano tutti i giorni per crescere i loro figli.

mamme single

Unimmame, oggi vi presentiamo una riflessione dedicata a tutte le mamme single.

Mamma, perché papà ci ha lasciate?”

Ho sentito il mio cuore spezzarsi quando ho guardato i suoi grandi occhi marroni colmi di lacrime fino all’orlo ma che ancora non cadevano, occhi grandi con la speranza che forse, che forse questa volta, la mia risposta sarebbe stata diversa.

“Ti voglio bene, mi dispiace tanto che papà abbia fatto una scelta che ti ha fatta soffrire quando ci ha lasciati ma questo non è colpa tua. Lui non è una persona cattiva, ha solo fatto una scelta che ha ferito molte persone e sono davvero dispiaciuta che abbia ferito anche te.  Ti amo più di quanto un papà farà mai perché ti amerò di più.

Questo è quello che ho detto ma quello che volevo dire e che mi stava girando nel cervello e riempiendo il mio cuore in modi che mi facevano molto male e di cui ero sicura a tal punto che il mio cuore sarebbe potuto esplodere, è questo:

“Papà ci ha lasciate perché è un egoista. Ci ha lasciate perché non avrebbe mai dovuto avere figli. Spero che possa vedere ogni giorno il danno che ti ha fatto, il danno che ha fatto alla nostra famiglia. Lui è un insulto alla razza umana, lui è uno spreco di organi. Spero di non vederlo mai più e francamente stiamo meglio ora che se n’è andato”.

Ma in realtà, cosa dici a quegli occhioni pieni di lacrime che ti guardano?

Che cosa dici a un bambino che porta metà del DNA che causa al tuo cuore la battaglia giornaliera di imparare a perdonare?

Le assicuri che è amata. Non importa quanto tu lo voglia, non importa quanto corra la tua angoscia, non parli male di lui. Le assicuri che la persona che le ha dato metà del DNA non è una persona cattiva, che lei non ha il diavolo dentro di sé. La tua consapevolezza che lei soffre, la tua consapevolezza che quello che è accaduto l’ha fatta soffrire. Perché lei vuole essere ascoltata.

Sii onesta, non hai tutte le risposte, che speri di rendere le cose migliori ma non puoi. Lasciale sapere che va bene essere sconvolti, che tu ci sarai sempre quando lei vorrà parlare. Tu le ricordi costantemente quanto lei sia meravigliosa, rinforzando la convinzione che il padre non se n’è andato per qualcosa che ha fatto.

Dille la più onesta e potente verità: che fino alla fine della Terra, del cielo e oltre, tu le vuoi bene e che trascorrerai il resto della tua vita amandola abbastanza per la persona che non c’è.  rassicurala che non la lascerai mai perché ogni momento trascorso con lei è una benedizione.

Dille che il papà può essersene andato, ma grazie a quello che ha fatto, ha lasciato la parte migliore dietro di sé.

Unimamme e voi cosa ne pensate di questa intensa lettera?

DI recente uno studio britannico ha dimostrato che non importa che siate genitori single, il vostro piccolo o piccola sarà comunque felice.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta