Mani curate in gravidanza. Si allo smalto.

Con qualche accortezza è possibile avere mani in ordine anche quando si aspetta un bambino. Parola di esperti.

donna in dolce attesa tiene una mano con unghie laccate di rosso sul pancione

Smalto si o no?

Quando si aspetta un bambino è chiaro che qualsiasi comportamento della mamma inevitabilmente andrà ad influire anche sulla vita che si ha in grembo. In molte si sono chieste se sia possibile o non, l’uso dello smalto per unghie, o l’applicazione del gel, nel periodo della gestazione. Con qualche piccola accortezza la risposta è stata unanime: si.

Partiamo dall’applicazione dello smalto. Al pari di qualsiasi altra sostanza, anche l’assorbimento dei componenti chimici presenti nei più comuni nail polish, avviene in maniera ridottissima. Tanto ridotta che il nascituro non dovrebbe avvertire affatto la presenza, tuttavia, come spiega Will Forest, tossicologo, in un’intervista rilasciata al Nail systems international. L’unico problema potrebbe essere rappresentato dagli odori, sia in termini di assorbimento di sostanze chimiche, sia in termini di suscettibilità fisica agli stessi.

Molte donne, durante la gravidanza, hanno un’ipersensibilità agli odori, e quello dello smalto, così come l’aroma sprigionato dall’acrilico per la ricostruzione, potrebbero dare fastidio.

Sarebbe opportuno quindi:

  • verificare preliminarmente l’aerazione del locale in cui si decide di fare la manicure.
  • lavare accuratamente le mani subito dopo l’applicazione di smalto  o gel acrilico.

Diverso è il discorso per le onicotecniche. Chi per lavoro effettua ricostruzioni di unghie, e quindi è molto esposta ai fumi e alle polveri (che necessariamente in piccola parte vengono inalate), è bene invece che faccia molta attenzione: l’inalazione di tali sostanze in dosi massicce e per tempi prolungati potrebbe infatti aumentare il rischio di aborto spontaneo o di malformazioni del bambino. 

Fondamentale resta comunque, in via precauzionale:

  • indossare una mascherina sul viso
  • lavorare vicino a una finestra
  • fare pause regolari per uscire a respirare aria fresca.

Insomma, se per chi di mestiere si occupa delle mani qualche problema potrebbe sorgere, voi future mamme, se volete regalarvi una manicure, con qualche attenzione in più, potete farlo!

Firma: Maria Laura Cruciani

Notizie Correlate

Commenta