Megan: la bimba venuta al mondo come un piccolo miracolo

Una storia che ha dell’incredibile: un aborto spontaneo e poi la pillola abortiva non hanno fermato la vita!

famiglia cinque persone

La storia di Michelle Hui appare assolutamente incredibile e lascia pensare che davvero, al mondo, tutto può accadere.

La donna, già madre di due figli ancora piccoli, era rimasta incinta da poco quando, un brutto giorno, mentre si trovava sul posto di lavoro, ha avvertito delle perdite e ha chiamato il marito per farsi venire a prendere preoccupata di avere un aborto in atto.

L’uomo però, preso ad accudire gli altri figli, non è potuto intervenire e così Michelle si è recata da sola in ospedale.

feto ecografia

Lì la donna ha subito cinque scansioni dopo le quali i medici le hanno detto che aveva perso il bambino. Le hanno dato delle pillole abortive e dopo una breve degenza in ospedale è stata rilasciata.

“Dopo aver perso il piccolo sono andata fuori a bere con gli amici, ero devastata e ho bevuto una bottiglia e mezzo di vino. Non lo faccio mai, non sono una bevitrice” ha rivelato la donna.

Nonostante i medici le avessero detto che non c’era alcuna possibilità che lei fosse ancora incinta le è anche stato suggerito di fare un test di gravidanza per accertarsi che non ci fossero grumi pericolosi.

Poiché il test era risultato positivo la donna è stata chiamata nuovamente in ospedale per un raschiamento.

Solo a quel punto, dopo una scansione, i dottori si sono accorti che c’era un battito cardiaco. Uno dei due gemelli di cui era incinta la donna era sopravvissuto.

“I medici hanno detto che con tutto il sangue e i coaguli era stato impossibile notare il feto” ha riferito Michelle. Tutti naturalmente sono rimasti sconcertati, tanto che un medico ha scritto su una rivista di settore che in 25 anni di carriera non aveva mai assistito a un caso simile.

bimba

“Chiamo mia figlia Megan il nostro piccolo miracolo, ma non ce l’avrei mai fatta senza il sostegno della mia famiglia. Affrontare tutto questo ha rafforzato ulteriormente la nostra unione” aggiunge Michelle dalle pagine del Mirror.

“I giorni tra l’aborto spontaneo e il ritorno in ospedale sono stati tremendi. Ora Megan sta bene ed è una bambina sana” ha detto la mamma, a sua volta sorpresa, ma contenta.

Anche l’ostetrica portavoce del Rorunda Hospital dove si è rivolta Michelle afferma che in 20 anni di carriera non ha mai visto niente di simile.

Ho sentito che in rari casi dopo l’aborto di uno dei gemelli è stato avvertito il battito del secondo, ma mai dopo aver preso la pillola abortiva. Non riesco a trovare una ragione medica per cui sia accaduto. Forse c’era una disparità gestazionale tra i due, ma a livello ormonale sarebbe dovuto emergere” dichiara l’ostetrica, evidentemente molto perplessa.

donna con bimba

Questa storia ci ricorda la vicenda di Rebecca Oldham che nonostante test ed ecografie non si era accorta di essere incinta.

Michelle ora si gode la sua piccola Megan la cui nascita è destinata a rimanere un mistero ancora per un po’.

E voi unimamme cosa ne pensate di questa strana ma bellissima storia?

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta