Come invogliare i bambini a leggere? Con un metodo “peloso” (FOTO)

Leggere ad alta voce ad un animale domestico può migliorare la capacità di lettura di un bambino.

Leggere per i nostri figli è una scoperta meravigliosa (chi non ricorda con piacere il momento in cui finalmente eravamo capaci di leggere tutte le insegne luminose per la strada?), ma cosa fare se nostro figlio incontra difficoltà?

Un bambino legge al gatto

L’innovativo programma di supporto creato in Pennsylvania e chiamato “Book Buddies” (Amici di libro) permette ai bambini di leggere all’interno di una struttura che cura e consente l’adozione di gatti abbandonati.

I benefici sono notevoli:

  • i bambini spronati dal compito e dalla vicinanza dell’animale curioso si impegnano e migliorano.
  • e gli stessi gatti avrebbero riportato benefici, grazie alla nuova compagnia e al suono della voce umana.

Kristi Rodriguez, la creatrice del programma, è stata ispirata dalla propria esperienza: suo figlio Sean aveva difficoltà nella lettura e la scuola non sembrava sufficiente per permettergli di superare questa problematicità. Un po’ per gioco e un po’ per curiosità, Kristi decise di portarlo a leggere ai gatti e con sua grande sorpresa fu lo stesso Sean a chiederle di tornarci. Se piaceva a lui, si disse, sarebbe piaciuto sicuramente anche ad altri bambini. Sean ora è migliorato moltissimo e si diverte anche a leggere al cane di casa!

Il risultato straordinario è evidenziato da uno studio della Tufts University secondo il quale:

  • gli animali di compagnia possono essere considerati una fonte di supporto
  • l’interazione tra essere umano e animale rende il processo di apprendimento più piacevole
  • i bambini autistici hanno mostrato un incremento nell’uso del linguaggio e nelle interazioni sociali
  • il compito ha permesso di aumentare la capacità di focalizzazione e la consapevolezza
  • la presenza di un animale ha il vantaggio rispetto a un insegnante di essere percepita come non giudicante

Il programma prevede inoltre un sistema di premi in base al numero dei libri letti che costituisce una gratificazione ulteriore al raggiungimento dei risultati.

In attesa di un programma di supporto simile anche in Italia, perché non provare con i nostri amici domestici? E voi unimamme lo fareste?

Nel frattempo vi consigliamo di leggere perchè si dice che cani e gatti migliorano la salute dei bambini!

Firma: Stefano

Notizie Correlate

Commenta