Morbillo: 2 morti dall’inizio dell’anno e oltre 3200 casi segnalati

Dopo gli allarmi lanciati nei mesi scorsi sul calo delle vaccinazioni il Ministero della Salute e l’Istituto Superiore della sanità hanno deciso di produrre un report settimanale dei casi segnalati al Sistema di Sorveglianza Integrata di Morbillo e Rosolia.

Il report è articolato:

  • per regione
  • per fascia di età
  • stato vaccinale.

Dopo la recente notizia della bambina di 9 anni deceduto ad aprile per le compliclanze da morbillo all’ospedale Bambino Gesù, il numero di vittime per questa malattia in Italia dall’inizio dell’anno sono diventate 2. 

La bambina, va detto, aveva una malattia genetica complessa,  cromosomopatia, che non le aveva consentito di venire vaccinata.

2 morti su 3232 casi di morbillo dall’inizio dell’anno

L’ultimo report settimanale emanato dal Ministero e che copre il periodo che va dal 1 gennaio al 25 giugno, contiene i seguenti dati:

  • casi segnalati: 3232
  • decessi: 2
  • l’88% dei casi non era vaccinato
  • il 7% aveva ricevuto solo una dose di vaccino
  • il 35% ha registrato una complicanza
  • 40% è stato ricoverato
  • 18 regioni su 21 hanno inviato segnalazioni (ma la maggior parte è arrivata da Piemonte, Lazio, Lombardia, Toscana, Abruzzo, Veneto e Sicilia)
  • il 73% dei casi ha riguardato persone con età maggiore o uguale ai 15 ann
  • 18% dei casi aveva meno di 4 anni
  • 192 casi avevano meno di un anno di età
  • 246 casi hanno riguardato operatori sanitari

E’ anche disponibile un’infografica con tutti i dati.

casi di morbillo

E voi unimamme, immaginavate questi dati? Che ne pensate?

 

Firma: Redazione Universo Mamma

Notizie Correlate

Commenta