Muco cervicale: sapere come cambia aiuta a rimanere incinta (FOTO)

Il metodo migliore per concepire è sapere quando avviene l’ovulazione e riconoscere il muco giusto!

test di ovluazione e gravidanza e scarpe neonatoQuando una donna sta cercando una gravidanza spesso non sa di piccoli trucchetti per aumentare la probabilità di rimanere incinta.

Il principale è sapere quando si ha l’ovulazione: sapendo infatti riconoscere come cambia il muco cervicale , come indicato dal metodo Billings, si possono ottimizzare i tempi ed essere quasi certe di avere rapporti sessuali nei giorni più fertili.

Il Metodo Billings è un metodo che porta il nome del medico australiano che lo ha ideato: John Billings. Tale metodo è basato sull’osservazione del muco cervicale e delle sue modificazioni. Il muco infatti può essere più fluido o meno fluido a seconda dei giorni. Per poter essere efficace come metodo è però necessario apprenderlo perfettamente e conoscersi bene.

Ma cos’è il muco cervicale e che tipo di consistenza può avere? Si tratta di perdite bianche e filamentose, simili alla chiara d’uovo e per le quali avrete la sensazione di essere bagnate. Avvengono di solito dopo 14 giorni dal primo giorno delle mestruazioni, anche se ciò può fluttuare da donna a donna. Se per esempio il primo giorno del ciclo è il 14 del mese, il primo giorno dell’ovulazione sarà il 28. Questo se si ha un ciclo di 28 giorni: se lo si ha di 30, l’ovulazione dovrebbe avvenire al 16°.

Come individuare i giorni più fertili per il muco cervicale?

Alcuni punti chiave, indicati su the stir, sono:

  • controllare il proprio muco vaginale ogni giorno (basta semplicemente pulirsi con la carta igienica)
  • (questo è un po’ estremo) si può infilare un dito nella vagina e cercare la tua cervice
  • indossare biancheria nera in modo da vedere le perdite biancastre
  • verificare lo stadio del muco per capire se si è “fertili”, “altamente fertili”, “non fertili”, “scarsamente fertili”.

A tale scopo utili sono le foto che seguono:

1- FERTILI

acqua manialla fine del ciclo la maggior parte delle donne avrà un periodo arido. Dopo tale periodo, gli estrogeni iniziano a crescere, ed è in questo momento che il vostro muco cervicale avrà una consistenza acquosa, ed inizierete ad essere fertili. Ve ne accorgerete dal fatto che vi sentirete bagnate come se stesse perdendo un po’ di urina.


2- ALTAMENTE FERTILI
uovoin questo caso, che normalmente avviene nei giorni 11-13 se avete un ciclo di 28 giorni, il muco sarà simile alla chiara d’uovo, sia per il colore che per la consistenza. Nel momento in cui vedete questo tipo di muco, provate ad avere rapporti almeno una volta al giorno per 3 giorni, ossia nei 2 giorni che precedono l’ovulazione (giorno 14) e in quello successivo


3- NON FERTILI

maniuna volta che l’ovulazione è passata, il muco diventerà piu’ denso, opaco e cremoso (simile a una crema per le mani)


4- SCARSAMENTE FERTILI

collapoco prima del ciclo, il muco appare denso, appiccicoso, quasi colloso.


Infine, per essere più sicura si può sempre comprare uno di quegli stick che misurano l’ovulazione e che indicano i giorni migliori per concepire.

Ora che sapete tutto, care e future unimamme, non vi resta che provare. Naturalmente se decidete di affidarvi a questo metodo, il consiglio è di parlarne con un esperto.

Noi vi lasciamo con 5 motivi per cui una donna non rimane incinta.

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta