“Nel mio studio sarete vaccinati e al momento giusto”: lo sfogo di un pediatra

Lo sfogo di un pediatra diretto ai genitori che non vaccinano i figli diventa virale.

Unimamme, torniamo a parlare dei vaccini e della presa di posizione di un pediatra dovuta al comportamento dei genitori dei suoi piccoli pazienti.

Vaccinazioni: lo sfogo di un pediatra rivolto a tutti i genitori

Il pediatra Michael Ginsberg, tempo fa, ha scritto un vivace messaggio diretto a tutte le mamme e papà che non vogliono o ritardano la vaccinazione dei figli.

Il post, ripubblicato su diverse pagine Facebook è diventato virale. Di seguito la traduzione.

Nel mio studio sarete vaccinati e lo sarete al momento giusto. Non riceverete una proroga che incrementi il rischio che vostro figlio si ammali o che si verifichino eventi avversi.

Non avrò bambini con perdita di squame da morbillo seduti nella mia sala di attesa. Risponderò alle vostre domande sul vaccino e vi presenterò tutto con i fatti, ma se dopo non vaccinerete dovrete lasciare il mio studio.

Compilerò un rapporto di  abuso (non che questo porterà a qualcosa) per negligenza medica.

Ho come pazienti bambini prematuri con cuori e polmoni deboli. Ho bambini con complesse malattie congenite al cuore. Ho dei bambini che fanno la chemioterapia per leucemia acuta linfoblastica e loro non possono essere vaccinati.

In breve, ho pazienti che hanno dei veri bisogni speciali e veri problemi di salute e che possono soffrire di gravi danni o addirittura morire per il vostro credo magico secondo cui il vostro bambino è ancora più speciale degli altri e ciò che va bene per tutti gli altri non va bene per i vostri.

Questo pediatra non tollera tutto questo. Non l’ha mai fatto e mai lo farà.”

Unimamme cosa ne pensate di questa parole?

Purtroppo ci sono ancora persone che si rifiutano di vaccinare i figli mettendo a rischio loro e chi gli sta intorno e che non può proteggersi.

Noi vi lasciamo con un altro messaggio di genitori e pediatri a chi non vaccina i figli.

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta