Neonati di 3 mesi stanno in piedi da soli: “è solo questione di esercizio”

Unimamme, potrebbe farvi un po’ impressione vedere un piccino di pochissimi mesi stare in piedi da solo rimanendo addirittura in equilibrio sulla mano di un adulto, eppure avviene.

Bambini di 3 mesi che stanno in piedi da soli

C’è una piscina a Reykjavik, in Islanda, dove il terapeuta Snorri Magnusson  mostra orgoglioso bimbi di 3 mesi e mezzo che stanno in equilibrio sulla sua mano in un una piscina.

I genitori portano i loro figli a un corso di un’ora due volte alla settimana per 12 settimane. I piccoli hanno anche dei compiti a casa.

“Si comincia sempre con l’addestramento per rafforzare perché quando c’è forza nella spina dorsale e nella parte superiore del corpo si può fare ciò che si vuole”.

“I genitori rimangono sempre molto sopresi di ciò che i bimbi riescono a fare. “

 

Gli esercizi di Magnusson danno risultati. 11 dei 12 bambini del corso erano capaci di stare in piedi sa soli per 15 secondi. L’altro bimbo riesce a stare in piedi per 8 secondi.

Il loro terapeuta sottolinea che i bambini sono avanti nella curva rispetto agli altri quando si parla di stare in piedi, ma qualche volta sono anche i primi a parlare e sorridere.

Durante il corso i bimbi cominciano con il riscaldamento, successivamente sono incoraggiati a raggiungere e afferrare oggetti, aiutati dai genitori.

Il terapeuta poi aiuta i bambini a fare una capriola su materasso galleggiante prima di tenerli sul palmo della mano.

“Non sono qui per insegnare ai bambini a nuotare” dichiara Magnusson “lavoro con il loro sviluppo motorio, lavoro con il loro quilibrio”.

“Questo è il fondamento del mio lavoro”.

Di recente le sue lezioni hanno guadagnato l’attenzione di neurologi e pediatri.

Il pediatra Juan Ferrer de Paula sostiene di essere stupito da questa sfida.

“Vorrei sapere come quest’uomo riesce a stimolare i bimbi in modo che riescano a stare in piedi da soli, non è logico, non è normale”.

“Ma vederli stare in piedi sul palmo della sua mano è qualcosa di straordinario” News Hub.dichiara su

Il professor Hermundur Sigmundsson ha esplorato lo sviluppo motorio dei bambini.

Nella sua indagine condotta per un periodo di 12 settimane (24 sessioni) l’obiettivo era quello di esplorare se i neonati (età media 97 giorni) migliorassero le loro prestazioni stando in piedi per tempi prolungati.

I dati suggeriscono che i bambini da 3 a 5 mesi sono in grado di mostrare segni di apprendimento motorio in condizioni di lavoro specifiche.

Solitamente i bambini acquisiscono la capacità di stare in piedi da solo a circa 9 – 16 mesi. Per effettuare le loro indagini i ricercatori hanno preso in considerazione bimbi di 3-5 mesi che partecipavano a un corso di nuoto.

Il loro istruttore ha tenuto conto dei progressi dei piccoli che ha segnalato il momento in cui i bimbi mostravano i primi segni di apprendimento motorio e posturale.

Lo studio è stato effettuato su 12 bambini, 7 maschi e 6 femmine. Tutti erano nati sani e a termine.

  • età: 97 giorni
  • peso: 2,6 kg. di media
  • altezza: 62,2 cm.

Unimamme e voi cosa ne pensate di questo metodo?

Portereste uno dei vostri piccoli a una lezione?

Noi vi lasciamo con le controverse lezioni di yoga di Lena Fokina.

 

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta