Nomi, significati e onomastici: oggi festeggiamo Filippo e Giacomo

Scopriamo il significato dei nomi Filippo e Giacomo e la storia dei due apostoli ricordati oggi, le cui reliquie sono conservate a Roma

filippo giacomo

Care unimamme, oggi si festeggia l’onomastico di Filippo e Giacomo, perché ricorre la festa dei 2 santi apostoli, nel giorno in cui furono deposte le loro reliquie nella chiesa dei Santissimi Apostoli a Roma.

Il nome Filippo deriva dal nome greco composto da “philos” che significa amico e “hippos” cavallo, quindi significa “amico o amante dei cavalli” o “cavaliere“.

Chi si chiama Filippo è solare, tenace e autoritaria. Ama primeggiare e solitamente riesce. E’ però passionale e umanitario.

Varianti del nome:

  • Filippello
  • Philippe
  • Philipp

Simboli associati al nome

 

  • numero fortunato: 1
  • colore: viola
  • pietra: smeraldo
  • metallo: ferro

Circa invece Giacomo, il nome deriva dall’ebraico Ya’ãqōb, e significa “protetto da Dio” o “seguace di Dio“.

Chi porta questo nome appare come persona lunatica, istintiva. Energico, cerca il rapporto con gli altri ed è molto generoso.

Varianti del nome sono:

  • Giacobbe (ebraico)
  • Jacopo
  • Lapo.

Simboli:

  • Numero fortunato: 4
  • Colore: Rosso
  • Pietra: Rubino
  • Metallo: Rame

Santo del giorno: Santi Filippo e Giacomo

Filippo, originario di Betsaida e già discepolo di Giovanni Battista, è stato tra i primi a seguire Gesù. Ricevuto lo Spirito Santo evangelizzò gli Sciiti e i Parti. All’età di 84 anni è stato crocifisso a testa in giù in Frigia.

Giacomo, cugino di Gesù, detto il minore per differenziarlo da Giacomo il maggiore, altro apostolo, fin dai primi anni era molto osservante della dottrina, e quando Gesù lo chiamò lo seguì per tutta la vita. Ricevuto lo Spirito Santo rimase però a Gerusalemme, dove partecipò al primo Concilio. Soprannominato il Giusto per la sua santità di vita. Governò la Chiesa di Gerusalemme per 30 anni ma odiato dagli Ebrei venne assalito nel tempio e gettato da una terrazza, poi colpito alla testa. Morì a 96 anni. Famosa è la sua Lettera Cattolica.

Insomma unimamme, convinte di questi nomi?

 

 

 

Firma: Redazione Universo Mamma

Notizie Correlate

Commenta