Nomi, Significati e onomastici: oggi si festeggia Orsola

Oggi viene festeggiata Orsola, una donna forte…come un’orso!

Oggi come possibile nome per il nascituro, se avete ancora qualche dubbio, vi proponiamo il nome Orsola.

Il nome Orsola deriva dal latino Ursa, orsa, ossia il corrispondente femminile di Orso, e infatti, in traduzione letteraria, significherebbe “piccola orsa”, nell’accezione di combattiva, forte.

Si presenta anche nelle forme variate di

  • Ursula
  • Ursola

Attualmente non presenta un corrispettivo maschile.

Tendenzialmente chi si chiama Orsola viene assimilata a una donna forte che dall’orso, appunto, ne eredita la forza, e la prudenza.

Simboli:

  • Segno corrispondente: Sagittario
  • Numero fortunato: 7
  • Colore: Blu
  • Pietra: Zaffiro
  • Metallo: Oro

Il Santo del giorno

Per quanto riguarda il Santo, il 21 ottobre si festeggia Sant’Orsola.

Orsola era figlia di un sovrano, segretamente consacrata a Dio.

Un giorno un principe pagano, Ereo, la chiese in sposa al padre. Orsola non voleva sposare l’uomo, ma era consapevole che un rifiuto avrebbe causato una guerra così una notte un angelo, accorso in suo aiuto in sonno, le consigliò di rimandare la decisione di tre anni, nella speranza che Ereo intanto, si sarebbe convertito al cristianesimo.

Tre anni più tardi, ancora suggerita dall’angelo,  Orsola prese il mare in pellegrinaggio con undicimila compagne e, secondo alcune versioni, anche con il promesso sposo, arrivando fino a Roma.

Qui Orsola e le altre vennero accolte da papa Ciriaco, poi ripresero la strada del ritorno, ma fermandosi a Colonia, dove era in corso una guerra, le compagne di Orsola furono subito trucidate dalla furia dei barbari in un solo giorno, mentre Attila, invaghito dalla bellezza di Orsola, la risparmiò chiedendole la mano. La donna rifiutò e il dittatore la fece uccidere a colpi di freccia.

Orsola divenne la protettrice di

  • educatori
  • università,
  • mercanti di tessuti
  • bambini malati .

Nel 1535 Angela Merici fondò l’ordine delle Orsoline, notoriamente dedito all’istruzione delle bambine.

Alla luce di tutto ciò, cosa ve ne pare di questo nome per le vostre figlie? Non male, no!

Firma: Maria Laura Cruciani

Notizie Correlate

Commenta