Nomi, significati, onomastici: oggi festeggiamo Valentino

Scopriamo insieme la storia del santo di oggi, San Valentino

Bambino valentino

Mamme, aspettate un maschietto e siete indecise sul nome Valentino? Ecco allora tutte le informazioni che posso servire.

Valentino

è il  il diminutivo di Valente, e deriva dal latino Valeo che significa forte, valoroso, vigoroso.

La persona che porta questo nome è dolce, delicata, affettuosa e sorridente. Ascolta e aiuta gli altri.

Simboli associati sono:

  • Numero fortunato: 7
  • Colore: Blu
  • Pietra: Zaffiro
  • Metallo: Rame

Circa il santo,  San Valentino è un martire del II secolo, colui che deve proteggere i fidanzati e gli innamorati indirizzati al matrimonio e ad un’unione allietata dai figli

Nato a Terni, ne diventa vescovo nel 197.

Diviene famoso per la carità, l’apostolato e i miracoli, uno tra tanti la guarigione di un bambino infermo.

Viene fatto prigioniero dall’imperatore Aureliano e il 14 febbraio del 273 viene fatto decapitare. Il corpo viene poi trasportato a Terni.

La festa del vescovo e martire Valentino si riallaccia agli antichi festeggiamenti di Greci, Italici e Romani che si tenevano il 15 febbraio in onore del dio Pane, Fauno e Luperco e legati alla purificazione dei campi e ai riti di fecondità. Divenuti però troppo orridi e licenziosi, furono proibiti da Augusto e poi soppressi da Gelasio nel 494.

Oltre ad essere patrono dei fidanzati, viene invocato anche per guarire dall’epilessia e contro i dolori di pancia.

Insomma mamme convinte del nome? Noi si! 🙂

Firma: Redazione Universo Mamma

Notizie Correlate

Commenta