Nomi, significati, onomastici: oggi festeggiamo Viviana

Scopriamo il significato del nome Viviana, e la storia della martire alla cui memoria un papa ha titolato una famosa chiesa di Roma

viviana

Care Unimamme, oggi festeggiamo BibianaViviana. Bibiana infatti viene generalmente considerato una variante di Viviana, nome che deriva dal termine latino “vivus”  che significa  “vivo“, “che ha vita“.

Chi porta questo nome è una persona molto gioviale, dotata di grande allegria e che adora particolarmente stare all’aria aperta. Una delle maggiori predisposizioni di Viviana è quella di e fare nuove conoscenze, è molto curiosa. Nutre un grande interesse per tutto ciò che non è convenzionale. E’ una persona battagliera, porta avanti ciò in cui crede con grande grinta ed è  molto attenta alle tematiche ambientaliste.

Varianti del nome:

  • Bibiana
  • Vivianna
  • Vivian

Varianti al maschile: 

  • Bibiano
  • Viviano

Simboli associati al nome 

  • numero: 8
  • colore: giallo
  • pietra: pirite
  • metallo: argento

Il Santo del giorno

In questo giorno, 2 dicembre, festeggiamo Santa Bibiana. Di questa santa non abbiamo notizie precise riguardo la sua vita ma sappiamo che, nel V secolo, fu il papa Simplicio a dedicare alla sua memoria una chiesa a Roma sul colle Esquilino. Nonostante la poca storiografia rintracciabile su questa santa, il suo nome ed il suo culto si è molto diffuso, forse grazie proprio alla stessa etimologia del nome che, essendo legata al verbo “vivere” diviene molto popolare in quanto sinonimo di vitalità, vivacità, e augurio di sopravvivenza.

Secondo quanto conosciuto, Viviana è stata vittima delle persecuzioni anti cristiane dell’Imperatore Giuliano l’Apostata vissuto tra il 361 – 363, e per questo considerata martire. Giuliano infatti, nonostante l’imperatore Costantino avesse proclamato la libertà di culto già nel 313, ostacolò con ogni mezzo la fede cristiana.

Il racconto tramandato circa la vita e la passione di Viviana, (comunque priva di valore storico), vuole che  il governatore Apronio abbia mandato a morte i coniugi Fausto e Dafrosa, per impadronirsi dei loro beni. Dopo averli condannati costringe le figlie della coppia, Demetria e Bibiana a rinnegare la propria religione. La sorella Demetria sarebbe morta sotto tortura, mentre Bibiana dopo aver subito ogni tipo di angheria fu legata alla colonna e flagellata a morte. La chiesa sull’Esquilino sorgerebbe infatti proprio sulla tomba della martire.

Care Unimamme, vi piace questo nome così ben augurante? Vi hanno colpito le caratteristiche di chi porta questo nome?

Firma: Manuela Leone

Notizie Correlate

Commenta