Padre malato di cancro accompagna la figlia di 11 anni all’altare (IL VIDEO)

Per affrontare la prossima separazione, una bambina e il suo papà, malato di cancro, hanno inscenato un matrimonio con la complicità di una fotografa.

 

Care unimamme, vi ricordate la storia della piccola Nakeol, bimba che si era vestita da sposa per esaudire il desiderio del padre, impossibilitato a portarla all’altare a causa di una malattia?

Bene, ora è il turno dell’undicenne Josie Zetz di vestirsi da sposina, poiché il padre Jim, 62 anni e malato di cancro al pancreas, non potrà esserle accanto nel giorno più importante della sua vita.

Il sogno è stato reso possibile anche grazie alla fotografa Lindsey Villatoro, fondatrice di Love Song Photography, tramite il quale offre servizi fotografici a clienti malati terminali o che soffrono di diverse patologie.

Inizialmente Villatoro aveva pensato di realizzare un servizio per Josie con l’intenzione di raccogliere delle donazioni per rendere memorabile l’ultimo compleanno della piccola col padre, in seguito però è nata l’idea del “matrimonio”.

Ho incontrato Josie il giorno del matrimonio, inizialmente sembrava un po’ sopraffatta all’idea, ma in seguito ha dichiarato che sarebbe stato il giorno più bello della sua vita” ha riferito Villatoro.

Tutti sono rimasti commossi dalla cerimonia , tanto che la storia si è diffusa sul web e sui media.

“Presto Jim non si sarà più” ha spiegato la fotografa “Sarà importante per tutti i sui parenti poter vedere quelle immagini. Si sentiranno benedetti. Il mio obiettivo, quando realizzo questi servizi, è quello di preservare la memoria della persona. Molti si concentrano solo sulla morte, io invece preferisco focalizzarmi quello che erano e i ricordi che lasciano”.

Dopotutto questo era l’unico modo per consentire alla piccola di avere al fianco il padre, perché molto probabilmente quel giorno lui non ci sarà.

Accompagnami lungo la navata è il commovente video che testimonia la cerimonia.

E voi unimamme cosa ne pensate di questa scelta?

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta