“Che cosa ha mio figlio?”: la reazione dei genitori dopo il parto è virale FOTO

Una coppia di genitori è stata immortalata nel momento immediatamente successivo il parto e la foto è diventata virale

susannah-gill-photagraphic-storytelling-3

A volte capita di essere profondamente convinti di qualcosa, ma così tanto che quando ti dicono che non è così ci rimani di stucco.

Per esempio: io ero sicura al 100% che Paola fosse un maschio e quando il ginecologo mi ha detto che sarebbe stata una bambina ci sono rimasta un po’.

E’ quello che è successo ad una coppia californiana immortalata dalla fotografa Susannah Gill. Kim Guiley e suo marito hanno infatti decisamente avuto un parto con sorpresa.

Parto con sorpresa: non hanno voluto sapere il sesso del bambino prima del parto 

susannah-gill-photagraphic-storytelling-5Kim ha partorito in casa e in acqua ed è una doula piuttosto nota negli Stati Uniti e ha un sito chiamato Santa Cruz Family Doula Collective.

Kim ha raccontato e postato sul suo Instagram l’immagine della faccia stupita qualche secondo dopo il parto quando ha appunto un’enorme sorpresa:

Non posso smettere di ridere guardando questa foto bellissima della nostra fotografa Susannah Gill… Dopo lungo tempo passato a sognare il sesso, e mesi in cui sentivo fortemente che avremmo avuto un’altra bambina, questo è il momento in cui abbiamo scoperto il sesso di Teo!!!”

susannah-gill-photagraphic-storytelling-2Il piccolo Theo è andato ad aggiungersi alla sorellina Hazel: “Prima di rimanere ancora incinta ho avuto un aborto e quando hai una perdita l’unica cosa che ti interessa è sapere che il bambino sta bene  – ha detto la blogger al Daily Mail . Così per tutta la gravidanza lei e suo marito non hanno voluto conoscere il sesso del nascituro.

La faccia della mamma quando scopre di aver avuto un maschietto è veramente esilarante. Io personalmente non credo che potrei resistere 9 mesi non sapendo se il bambino sarà maschio o femmina: troppa curiosità, senza considerare che essere madre di un bambino o di una bambina è diverso e bisogna prepararsi.

E voi unimamme? Avete deciso di non sapere il sesso del vostro bambino? E nel caso come avete fatto a non essere divorate dalla voglia di conoscere?

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta