Pets – Vita da animali: recensione (FOTO E VIDEO)

Recensione del film Pets – Vita da animali

tlop_payoff_1sheet_itaCare Unimamme, ci siamo. Il film Pets – Vita da animali di Chris Renaud e Yarrow Cheney, esce oggi, 6 ottobre, nei cinema italiani.

E state certe che i vostri cuccioli impazziranno per Max, Duke, Gidget e il folle coniglio Nevosetto.

A livello tecnico, il film vede il ritorno alla regia del creatore di Cattivissimo me, e a livello creativo è ricco di personaggi divertenti, simpatici e buffi. Di fatto, si tratta di una spassosa commedia sui nostri animali domestici e su come vivono le loro giornate quando li lasciamo soli per andare a scuola o a lavoro.

Quindi, aspettatevi battute, gag, caricature esilaranti e un ritmo esplosivo, condito da una minuziosa tecnica CGI.

Tutto ha inizio quando in un appartamento di Manhattan, la bella vita del cane Max viene sconvolta dall’arrivo di un enorme bastardo di nome Duke.

I due inizieranno così a discutere, ma ben presto dovranno mettere da parte gli attriti, soprattutto quando scopriranno che un pazzo coniglietto bianco sta reclutando un esercito di animali abbandonati al fine di vendicarsi delle malefatte degli umani.

pets-vita-da-animali-02E tra incidenti, corse rocambolesche e incontri strampalati, la pellicola mira dritto al cuore dei più piccini.

Infatti, proprio come in Zootropolis, anche qui, i graziosi animali protagonisti del film sono adorabili e si ritroveranno invischiati in qualcosa di più grande di loro. Per fortuna che Gidget metterà in piedi una squadra ricognitiva bizzarra, ma alquanto determinata, pur di ritrovare Max e Duke, dispersi nei meandri della giungla urbana.

53815_pplCosì, tra barboncini amanti dell’heavy metal, bassotti che si massaggiano con robot da cucina, gatti obesi, criceti smemorati, uccellini impavidi, cani diversamente abili, randagi vari e falchi dagli istinti assassini, Pets – Vita da animali mostrerà, a grandi e piccini, avventure e sventure bestiali e svelerà messaggi importanti, quali il valore dell’amicizia e il rispetto della diversità, considerata qui, non come un ostacolo, ma come un profondo arricchimento culturale.

1434619997_untitled_pet_project_imageTra l’altro, il cast dei doppiatori è di tutto rispetto: Alessandro Cattelan presta la voce a Max, Lillo è Duke, Laura Chiatti è Gidget e Francesco Mandelli è Nevosetto.

In poche parole, care Unimamme, se state cercando un film scacciapensieri adatto a tutta la famiglia, allora Pets – Vita da animali fa proprio al caso vostro, perché è puro intrattenimento e sicuramente allieterà le vostre piccole pesti, anche perché sarà anche preceduto da un cortometraggio sui Minions, che come al solito ne combineranno delle belle!

Silvia Casini

© Riproduzione Riservata

Firma: Silvia Casini

Notizie Correlate

Commenta