Piscina fuori terra: una spesa ragionevole per far felici i bambini

bambini-in-piscina

Nelle calde giornate d’estate una bella piscina in giardino è il sogno non solo di molte mamme ma anche di tantissimi bambini. Ormai lontani dagli impegni scolastici e finalmente a casa coi nonni o la babysitter, o dopo una lunga giornata nei centri estivi, o a lavoro, tutta la famiglia vorrebbe rilassarsi nelle quiete acque della piscina.

Una piscina interrata ha però quasi sempre dei costi esorbitanti, oltre a necessitare di licenze e concessioni edilizie. Invece, una comoda piscina fuori terra è facile da montare (o smontare, a fine stagione), non richiede costi di manutenzione e può essere facilmente installata anche in un piccolo giardino o in un terrazzo condominiale.

Quando si pensa a una piscina fuori terra si immagina subito qualcosa di poco raffinato, invece scegliendo un prodotto completamente Made in Italy, come quelli in vendita su POOLMASTER, si può stare tranquilli che anche l’occhio avrà la sua parte. E dopo l’investimento iniziale per acquistare la vasca potrete anche prendere in considerazione l’idea di rivestirla in legno o plastica (effetto mattone, pietra o rattan) con il Kit Solaire, in vendita sullo stesso sito. Con solo un’altra oretta di lavoro potrete montare la copertura ottenendo un risultato estetico notevole, una vera elegante piscina, risparmiando notevolmente rispetto a quella interrata.

Sul portale troverete vari modelli a scelta: la profondità di questo tipo di piscine si aggira sui 120-150 cm e si può optare per diverse forme, ovali, circolari, rettangolari, ottagonali. La piscina fuori terra è quasi sempre costituita da un telo in PVC resistente agli agenti chimici ed i raggi UV che viene sostenuto grazie ad una struttura in acciaio portante. I kit in vendita su POOLMASTER comprendono anche il kit skimmer fisso con gancio (skimmer, bocchette, fascette e teflon), il gruppo filtrante a sabbia, il kit collegamento piscina-filtro, il kit pulizia Standard (9 mt. di tubo, asta telescopica e scopa aspirante), e la sabbia per filtro. Questi sono tutti accessori che vi permetteranno, con il minimo consumo di energia elettrica, acqua sempre pulita e fresca.

Per montarla sceglietela posizione ideale nel vostro giardino: una zona pianeggiante e lontana dagli alberi (così da non dover pulire continuamente l’acqua dalle foglie) e vicino a un pozzetto di scarico, in modo tale da poter sfruttare la forza di gravità per svuotare la piscina. Seguendo le pratiche istruzioni ci metterete meno di un’ora nel montaggio e se avete bisogno di aiuto c’è in ogni caso una comoda assistenza telefonica sempre pronta a prodigare consigli.

La piscina fuori terra può essere poi arricchita anche da un kit di luci a led, così da poterla usare anche di sera. Quando poi arriverà la stagione fredda potrete decidere se coprirla oppure smontarla, se preferite riguadagnare lo spazio del giardino e riporla in un garage o una cantina.

Firma: Mike

Notizie Correlate

Commenta