Poligamia: non è reato se non sei sposato e convivi.

Un giudice americano ha reso legale la convivenza di un uomo con più donne.

Per poligamia si intende non una ma piu’ nozze, ed è ritenuto reato in diversi paesi, tra cui l’Italia.

Non si può dire lo stesso dello Utah, dove un giudice federaleha cancellato con una sentenza un capitolo della legge antipoligamia risalente al 1890, rendendo legale la convivenza di un uomo con più donne; la decisione è stata presa in seguito ad un ricorso intrapreso dal protagonista dello spettacolo – reality ‘Sister Wives‘ (Sorelle Mogli), Kody Brown. 

Kody vive infatti con 4 donne, Meri, Janelle, Christine e Robyn, dalle quali ha avuto 17 figli.

Prima di venerdì lo Utah aveva una legge tanto severa al riguardo, da vietare nel modo più assoluto questo tipo di coabitazione: Brown ha sostenuto come questa legge violasse  il Primo Emendamento della Costituzione, che protegge i diritti fondamentali dell’individuo, incluso quello della libertà di professione religiosa;  i cinque infatti fanno parte di una setta integralista mormone.

In passato nello Utah è stato necessario vietare la coabitazione di un uomo con più donne perchè, prima che fossero attuate delle riforme nel mormonismo, la poligamia era molto diffusa e la coabitazione aveva lo stesso significato di un matrimonio riconosciuto dalla chiesa.  Ora però i tempi sono cambiati e, sentenzia il giudice,’il semplice fatto di vivere insieme non rappresenta un matrimonio’.

Chiaramente ciò non significa che verranno rilasciate licenze di matrimonio a un marito con più mogli, ma il fatto che tutto ciò avvenga nello Utah è stato interpretato come un alleggerimento della legge antipoligamia – di fatto chi vive in famiglie di questo tipo non sarà più perseguibile per legge. ‘Ora non siamo più criminali, non dobbiamo più aver paura che qualcuno ci butti giù la porta e ci porti via i nostri figli’ esulta Anne Wilde, fondatrice del gruppo propoligamia Principle Voices. Ad oggi sono almeno 38 mila i membri di sette integraliste che praticano la ‘coabitazione religiosa’ nello Utah.

E voi care mamme cosa ne pensate? Accettereste di “dividere” il vostro uomo? Noi ne dubitiamo…

E riuscite a comprendere questo tipo di usanza, o la ritenete uno strascico del maschilismo imperante in passato?

Se siete curiosi, ecco un video che racconta un po’ la loro storia e mostra l’intera famiglia.

 

 

 

Firma: Paola Giglio

Notizie Correlate

Commenta