“Papà prendiamo un cane?”, “Si ma a 13 condizioni” risponde un papà (FOTO)

Un papà ha stilato delle regole ben precise per i figli che vogliono prendere un cane al canile.

bambini e cani

Quante volte i nostri figli ci chiedono un cagnolino in regalo e quante volte siamo costretti a rispondergli che non è possibile.

Un papà inglese però ha avuto un’idea molto simpatica e brillante.

L’uomo ha scritto un family dog contract poi pubblicato su Reddit ricevendo numerosi commenti.

Le regole per avere un cane di famiglia

dogRegola n° 1: raccogliere i bisogni

Il papà non dovrà mai raccogliere la cacca del cane. Mai. Ma i bambini dovranno raccoglierla almeno 3 volte a settimana per la soddisfazione del papà

Regola n° 2: addestramento

Il cane sarà addestrato a fare la cacca in giardino (tra le rocce lungo lo steccato della vicina). Tutti i membri della famiglia concordano che non verranno tollerate sorpresine né sul prato, né davanti alla casa o sul retro.

Regola n°3: la taglia del cane

Il cane dovrà essere molto piccolo circa 4,5 kg, poi corretto in 7 kg.

Regola n°4: i peli

Il cane non perde pelo. Per niente.

Regola n°5: non sbava

Il cane non sbava né ha un naso gocciolante. Tutte le parti concordano che i cani di questo genere sono disgustosi.

Regola n° 6: graffi

Il cane non graffia il pavimento, al papà non interessa come prevenirlo, taglio attento delle unghie, stivali per camminare, rimozione chirurgica dei piedi, tutte le parti concordano che il cane non graffierà il pavimento.

Regola n°7: lavaggio

Il papà non dovrà mai fargli il bagno. Inoltre, se il papà decide che il cane puzza un figlio dovrà fargli il bagno nel giro di 24 ore

Regola n°8: disastri

Se il cane combina qualche disastro in casa e i trattamenti di pulizia si dimostrassero inefficaci è autorizzato l’uso di prodotti chimici dannosi per eliminare macchie e odori.

Regola n° 9 il nome

Il papà ha diritto di veto sul nome del cane.

Regola n° 10: alimentazione

il cane non riceve cibo organico, da gourmet o dietetico. Tutte le parti concordano che il vecchio cibo da cane va bene.

Regola n°11: mantenere le distanze

Non si parla del cane come se fosse un un figlio o un fratello.

Regola n°12: le distanze

Il nome del cane non viene incluso nelle cartoline di Natale. Se ci sarà una foto del cane sulle cartoline di famiglia sarà puramente accidentale. Insomma il cane non sarà il soggetto principale della foto.

Regola n°13: riassunto

I bambini promettono di non innamorarsi mai del cane o, al contrario, di annoiarsi, tutte le parti concordano che il cane è una responsabilità primaria dei figli per tutta la vita.

Unimamme voi cosa ne pensate di queste simpatiche regole?

Voi avete animali in casa? Avete imposto regole con i vostri figli?

Noi vi lasciamo con 12 bellissime foto di bambini con i loro amici animali.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta