Siete capaci di ignorare la richiesta di aiuto di un bambino abusato? – FOTO

Immagini forti servono a denunciare intollerabili ingiustizie e violenze, la pensano così molte organizzazioni internazionali come Amnesty, WWF,ecc…

abusi bimboA volte un’immagine può toccare i nostri cuori, scuotere le coscienze come nel caso del piccolo profugo Aylan, farci riflettere sui grandi problemi del nostro tempo e sulle sue ingiustizie.

Nella nostra epoca dove le comunicazioni sono velocissime e ogni giorno veniamo bombardati da migliaia di immagini, video, messaggi, ecc… per catturare l’attenzione è necessario utilizzare immagini forti, come hanno deciso di fare WWF, Amnesty International, Reporter senza frontiere e Unicef.

Le immagini di pubblicità raccolte su The Post Internazionale riguardano:

  • deforestazione: le foreste ricoprono il 30% della superficie terrestre, ma sono costantemente minacciate dalla mano dell’uomo. Dal 1990 sono stati abbattuti 129 milioni di ettari di foreste, Greenpeace ha rilevato che le foreste del Sichuan, dove vivono gli ormai rari panda giganti sono state deforestate di 1300 ettari.
  • Abuso di bambini: ogni anno ci sono 41 mila omicidi che riguardano i bambini sotto i 15 anni. 1/4 della popolazione adulta ha dichiarato di aver subito abusi fisici da bambini, 1/5 delle donne e 1/13 degli uomini ha detto di aver subito abusi sessuali da piccoli. Nel mondo continuano a verificarsi orribili violenze contro i bambini, l’esercito del Sudan del Sud ha violentato e bruciato vive alcune bambine, lo denuncia un report delle Nazioni Unite, i maschi invece sono stati castrati e lasciati a morire dissanguati
  • Violenza sulle donne: il 35% delle donne di tutto il mondo ha subito violenze sessuali, a commettere il femminicidio sono i loro partner per il 38% dei casi, naturalmente le donne emarginate che vivono in povertà hanno 3 volte maggiori probabilità di subire violenze. Nel 2014 294 donne sono morte in Turchia per mano degli uomini. La situazione italiana non è più rassicurante, secondo l’Istat il 31,5% delle donne tra 15 e 70 anni ha subito violenza fisica o sessuale

Firma: Maria Sole Bosaia

1 di 17

Notizie Correlate

Commenta