Quanto spesso e come bisogna lavare il reggiseno? La parola degli “esperti”!

Le maniache della pulizia potrebbero rimanere sorprese. Ecco la parola degli esperti che ci indica quanto e come è bene lavare il reggiseno.

ThinkstockPhotos-153721054

Torniamo a parlare di uno degli indumenti più intimi delle donne, e dopo esserci chiesti se indossare il reggiseno di notte nuoce alla salute (una delle domande davvero classiche su questo indumento), scopriamo grazie agli esperti “quanto spesso” va lavato il nostro Bra.

Ogni quanto va lavato il reggiseno? Questione di igiene ma non solo.

 I risultati di questo focus potrebbero sorprendere le maniache della pulizia eppure derivano da pareri di esperti tessili, come Lexie Sachs, analista prodotto Tessile Lab della Good Housekeeping Institute. Andiamo quindi nel dettaglio:

  • gli esperti consigliano il lavaggio una volta ogni 10 giorni, altrimenti il rischio è di danneggiarlo e fargli perdere elasticità, essenziale per fornire il giusto supporto;
  • a meno che non si è veramente sudata, si suggerisce di indossarlo per tre o quattro volte prima del lavaggio. Questo dipende anche il livello di attività fisica di chi lo indossa.
  • ovviamente il reggiseno sportivo che viene indossata ogni giorno avrà bisogno di lavaggi più frequenti rispetto a quello pizzo o al balconcino bustier che vive più a lungo nella parte posteriore del cassetto;
  • si dovrebbe possedere diversi reggiseni e indossarli a rotazione per evitare di stressare elastico nel tempo. Indossare lo stesso reggiseno due giorni di fila non è un problema, ma il consiglio è di cambiarli quasi giornalmente.
  • toglierlo di notte consente al reggiseno di recuperare la sua forma ed elasticità.

I consigli per mantenere la biancheria al top

E poi i consigli per un lavaggio ottimale:

  • controllare sempre l’etichetta
  • se è necessario utilizzare la lavatrice, scegliere il ciclo più delicato e scegliere un detergente delicato
  • se possibile, utilizzare un sacchetto dalla maglia speciale per fermare il reggiseno ed impedirgli di torcersi in lavatrice
  • evitare l’asciugatrice, il calore può causare danni al tessuto e deformarlo
  • riporre in modo adeguato il reggiseno, piegandolo in maniera simile a come viene riposto negli scaffali nei negozi di lingerie, non schiacciateli in palle aggrovigliate!

Care Unimamme, e voi quanto spesso lavate il reggiseno? Quante di queste giuste “mosse” del lavaggio adottate già? Diteci la vostra e dateci i “vostri” consigli se vi va!

Firma: Manuela Leone

Notizie Correlate

Commenta