“Rimaniamo nell’amore, grazie”, lettera aperta a Richard Dawkins: le persone con la Sindrome di Down sono esseri umani (FOTO)

I genitori dei bambini Down tramite l’ente di beneficienza “Saving Downs” rispondono al biologo che ha giudicato immorale far nascere bambini con questa malattia.

Le dichiarazioni dello scrittore Richard Dawkins a proposito della Sindrome di Down non sono passate inosservate agli occhi delle associazioni che sostengono i diritti delle persone nate con questa malattia.

Ricordiamo infatti che il biologo, nonché professore nella prestigiosa Università di Oxford, ha affermato che è immorale lasciare nascere bambini con questa malattia.

L’associazione Saving Downs ha quindi deciso di rispondere a Dawkins con una lettera aperta firmata dal suo fondatore Mike Sullivan, arricchita dalle immagini inviate dai genitori con i loro piccoli.

Caro Richard Dawkins,

ieri hai scelto di giudicare pubblicamente il valore delle persone con la Sindrome di Down dicendo via twitter “Abortisci  e riprova. Sarebbe immorale farlo venire al mondo, se se ne ha la scelta”.

Secondo noi è immorale che tu giudichi il valore degli altri. Esseri umani nostri compagni che hanno vite bellissime e  membri amati dalle famiglie e dalle loro comunità. Il nostro è un magnifico tipo di amore.

È immorale che tu cerchi di negare l’umanità altrui etichettandoli come “cose”. Le persone con la Sindrome di Down sono esseri umani e possiedono la dignità di esseri umani.

Noi accettiamo i nostri figli per quello che sono, siamo fieri di celebrare e godere della loro esistenza assieme a loro. La diversità è un bene. Noi amiamo la diversità.

Le nostre famiglie non sarebbero complete senza i nostri bambini. Noi li amiamo. Per favore, non giudicare.

I nostri piccoli sono fatti in modo meraviglioso e sono straordinari. Un’esperienza da celebrare e un amore da accogliere.

Stiamo accettando e accogliendo la vita. Le nostre vite sono più ricche grazie all’amore dei nostri figli.

La nostra vita con i nostri bambini è più bella di quello che avremmo mai sperato. Puoi vedere l’amore tra Pip e Tara (le persone della foto in primo piano)? Riesci a sentirlo. È una cosa magnifica.

I nostri figli sono i migliori, le nostre vite sono arricchite. Un amore senza confini.

E hanno la stessa gamma di caratteri di tutti i bambini. Tutti i bambini sono degni di amore e di accettazione per quello che sono.

Attraverso i nostri bambini siamo stati arricchiti di tolleranza e pazienza. Impariamo il significato di amore incondizionato. Un amore che non pone condizioni.

L’amore incondizionato è l’essenza della morale e il fondamento della famiglia.

Gioia e risate aprono i nostri cuori all’amore incondizionato.

La vita è più bella di quanto potresti immaginare.

Quando sostieni che è immorale per noi avere i nostri bambini nel nostro mondo mostri la tua immoralità e incapacità di accettazione e amore incondizionato per gli altri. Mi dispiace per questo. Noi andremo avanti a costruire amore in un mondo inclusivo e accpgliente, come nostro contributo all’umanità.

Ci dispiace che tu ti senta di giudicare i nostri bambini. Siamo orgogliosi di schierarci con loro: persone meravigliose, dal cuore aperto, gentili e pure. Quelli che rendono questo mondo un posto migliore.

Grazie per condividere con il mondo le tue opinioni sul valore degli altri.

Noi resteremo nell’amore se per te è ok. E’ un bellissimo luogo in cui stare”.

Come la mamma della piccola Mara, anche questi genitori rivendicano la dignità dei loro piccoli ad essere trattati con il rispetto che si ha per gli altri esseri umani.

Secondo voi il professor Dawkins come risponderà? Eccovi intanto le foto che accompagnano la lettera.

 

bimba con sindrome down sorride

bimbo grida

neonato addormentato

bimbo

bambina gioca

famiglia

bimba osserva

E voi unimamme che ne pensate?

 

(Fonte: Saving Downs)

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta