Una bambina malata vive in ospedale ma “frequenta” la scuola grazie a un robot

Una bambina molto malata può frequentare la scuola grazie a un’innovazione tecnologica.

La piccola Peyton è una bimba di 10 anni che non può andare a scuola con tutti i suoi compagni perché malata di cancro.

bambinaQuesto però non le impedisce di essere presente in classe, almeno virtualmente, grazie a un robot composto da uno schermo installato sopra a un supporto mobile.

Questo robot permette alla bambina di seguire le lezioni direttamente dall’ospedale e di poter interagire con gli insegnanti e i compagni di classe, anche durante l’intervallo.

Oltre alla telepresenza e alla video chiamata, il robot può muoversi e affiancare gli interlocutori permettendo così allo studente di non sentirsi alienato.

Questo tipo di tecnologia è stata realizzata dalla Double Robotics, azienda che ha venduto 5 milioni di dispositivi per uso aziendale.

In America però ci sono diversi istituti che ne fanno richiesta per andare incontro alle esigenze di studenti che devono assentarsi dalle lezioni a causa di malattie.

In questo modo gli alunni non perdono i corsi e continuando ad avere un legame con i coetanei e i professori.

Unimamme lo vorreste anche in Italia?

Noi vi lasciamo con un delicato video di bambini in terapia intensiva che possono interagire on i famigliari grazie a un orsacchiotto robot.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta