“Questa sono io. Questa è l’endometriosi”: l’appello di una donna – FOTO

Thessy Kouzoukas, una donna di 27 anni, racconta com’è davvero l’endometriosi.

Unimamme, oggi condividiamo con voi alcune immagini per diffondere consapevolezza su un problema che tocca molte donne, ma di cui non si parla ancora abbastanza.

Endometriosi: una donna si confessa

Thessy Kouzoukas, direttore creativo e co proprietaria del marchio di moda: Sabo Skirt, ha deciso di condividere le sue foto mentre posa nuda su Instagram per un motivo ben preciso.

Questo è abbastanza sconvolgente per le persone. Questa sono io. Questa è l’endometriosi. Non ho mai avuto intenzione di condividere le foto dal momento che sono nuda, ma Mio Dio non crederete al numero di messaggi che ho ricevuto dalle ragazze che hanno avuto un’endoscopia e si sentono sole.

Sulla sinistra c’è il mio stomaco dopo la rottura di una cisti ovarica (5 settimane fa), quella a destra sono io, ora, sotto farmaco chiamato “synarel” che ha fermato tutti i miei ormoni e mi ha mandato in menopausa all’età di 27 anni.

Il mio prossimo viaggio in Grecia insieme a questo farmaco dovrebbero mettermi nelle migliori condizioni fisiche e mentali per un’operazione che riceverò a fine agosto.

L’endometriosi non è uno scherzo. Affronterò un’operazione della durata di più di 7 ore e il soggiorno di una settimana in ospedale.

Per favore, diffondete questo post a proposito dell’endometriosi. E se conoscete qualcuno che sta vivendo un brutto periodi di dolore per favore ditegli di fare un controllo per questo. E a tutte le mie ragazze con l’endometriosi voi non siete sole.”

L’endometriosi è una malattia difficile e dolorosa, fino a questo momento i dottori ritenevano che questo problema facesse crescere il tessuto uterino fuori dall’utero, comunque ora alcuni esperti ritengono che questo tessuto sia simile allo strato interno dell’utero, ma differente, in grado di produrre i propri estrogeni.

La dottoressa e ginecologa Maureen Whelihan specifica che, tecnicamente, affrontiamo una mini rottura ovarica ogni mese. “Con l’ovulazione i follicoli si rompono come parte del ciclo mestruale, ma se i follicoli non si rompono per rilasciare le uova, possono diventare più grandi. “

Secondo il Department of Health and Human Services americano queste cisti ovariche solitamente non causano dolore.

Esistono però altri tipi di cisti:

  • dermoide: una cisti che può contenere aria, fluido, denti o ghiandole della pelle
  • cistadenoma:  fluido pieno di cisti che può diventare più grande
  • endometrioma: cisti che può formarsi a seguito di un’endometriosi.

Jessica Shepherd sottolinea che le cisti endometriosiche sono diverse dalle normali cisti, tendono ad essere più dolorose. “Mentre le donne con cisti follicolari possono averne una e non saperlo, le donne con quelle endometriosiche ne sono completamente consapevoli”.

Il fluido nelle cisti ovariche può irritare il rivestimento dell’addome, creando infiammazione e l’infiammazione può causare gonfiore.

Dopo la rottura di una grande cisti una donna può avvertire dolore, la dottoressa Shepherd su Self paragona l’esplosione di una cisti a un palloncino che si sgonfia.

Il gonfiore però può verificarsi in caso di endometriosi, in modo particolare durante il ciclo. In caso di rottura sentirete un dolore forte e acuto, ma dovrebbe dissiparsi in poche ore.

Se invece persiste per più di 6 ore chiamate un dottore.

Il post di Thessy, corredato di immagini, ha ricevuto più di 11 mila Like.

Unimamme, voi conoscete l’endometriosi?

 

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta