Sacrifica la vita per dare alla luce la sua bambina – (Video)

Elizabeth Joice è la donna che ha scelto di non affrontare il cancro per dare alla sua bambina la possibilità di venire alla luce.

uomo bacia danna in letto di ospedale tenendo in braccio la loro piccola appena nata

Oggi vi vogliamo parlare della storia di una donna, e della scelta più importante della sua vita. La ricordiamo riflettendo sul significato del suo gesto e su ciò che questo ha comportato.

Elizabeth aveva già combattuto il cancro: 4 cicli di chemioterapia e un intervento chirurgico le avevano restituito qualche anno fa una aspettativa di vita.

Non puoi più avere figli” – le dicono i medici a seguito dell’asportazione del tumore, ma lei ed il marito Max non si danno per vinti.

Tre anni dopo aver sconfitto il cancro Elisabeth rimane incinta ma appena un mese dopo, la gioia immensa della notizia viene brutalmente interrotta:  il tumore è ritornato e una nuova durissima battaglia si presenta davanti a Lei.

Quale vita salvare??

Interrompere la gravidanza e lottare ancora contro il tumore, per provare a salvarsi?

Affrontare la morte certa, portare avanti la gravidanza, provare a dare  alla luce la sua bambina?

Elizabeth Joice ha scelto di sacrificare la sua vita per dare la sua bambina una speranza. Era già stato ritenuto un miracolo essere rimasta incinta, così ha deciso di dare alla sua bambina una possibilità di nascere.

La gravidanza procede incidendo sulla diffusione del tumore fino a quando i medici non riescono più a scoprire come le metastasi si sono diffuse e dove.

Elizabeth viene allora portata in ospedale e operata, la gravidanza interrotta con un taglio cesareo e la piccola Lily nasce precocemente lo scorso gennaio.

Nel frattempo lei lotta contro il cancro che si è diffuso rapidamente in tutto il corpo compreso il suo polmone destro e il suo cuore.

Trascorre solo poche settimane da madre: la sua vita viene crudelmente interrotta dalla malattia il 9 marzo.

Ha trascorso solo un giorno a casa con Lily e il marito Max.

Ci siamo salutati . Era come qualcosa di un film . Ci siamo seduti lì e abbiamo pianto. Abbiamo cercato di raccontare storie , parlare di tutte le grandi cose “, ha detto Max

Cercare di immaginare come ci si possa sentire al post di Elizabeth è straziante eppure neanche lontanamente immaginabile quali sentimenti e dolori si possano provare.  Cosa può significare scegliere tra la gravidanza o una nuova battaglia contro il cancro?

Questa storia è  triste è vero, ma è anche una sfaccettatura della vita e soprattutto un chiaro esempio di ciò che significa la parola “amore” per una madre.

Una prospettiva però continua a guardare comunque al futuro, così come ha fatto Elisabeth con la sua scelta. E la prospettiva raccontata da Max: “ la magia di Liz e dentro Lily. Lei è bella e mi dà la forza per superare questo

Gli amici di Liz e Max  stanno raccogliendo fondi per aiutare Max e Lily a superare più serenamente questo momento, diffondendo questo video.

 E voi unimamme avreste fatto la stessa scelta? Cosa pensate della decisione di questa donna, di questa mamma?

Firma: Manuela Leone

Notizie Correlate

Commenta