SAM 2013: settimana dell’allattamento al seno e flashmob

Durante la SAM 2013, settimana mondiale dell’allattamento al seno, una simpatica iniziativa di flashmob.

 

Dal 1 al 7 ottobre la SAM, settimana mondiale dell’allattamento al seno richiama l’attenzione sulle donne che scelgono di crescere i propri figli con il loro latte.

L’iniziativa sottolinea come ci siano cinque principali fonti di sostegno che possono aiutare le donne ad avere un’esperienza positiva di allattamento al seno che, come sappiamo, comporta molti vantaggi sia per il piccolo che per la mamma.

  1. FAMIGLIA E RETE SOCIALE: mariti, compagni, familiari, sono la prima rete a cui si appoggia una donna in gravidanza. Il sostegno della società aumenta la fiducia delle madri nelle proprie capacità di allattare oltre le prime settimane e i primi mesi.
  2. SISTEMA SANITARIO: operatori sanitari con competenze nel counselling possono aiutare le madri prima e dopo il parto agevolando il legame con il neonato e un metodo nutrizionale ottimale
  3. AMBIENTI DI LAVORO E IMPIEGO: le lavoratrici possono essere facilitate nei momenti di contatto mamma-bambino o nella possibilità di tirarsi il latte e conservarlo.
  4. GOVERNI/LEGISLAZIONE: leggi internazionali tutelano già le donne che vogliono allattare, ma si auspicano anche leggi nazionali che favoriscano la maternità retribuita e avvantaggino chi allatta.
  5. UNITÀ DI CRISI O EMERGENZA: allude alle situazioni in cui le donne hanno pochissimi controllo, come calamità naturali, campi profughi, divorzio o gravi malattie della mamma o del bambino.

Quest’anno, in modo particolare, la SAM ci concentra sulle peer counsellors (consulenti alla pari), un ruolo che può essere rivestito da tutte le donne della comunità che diventano punto di riferimento per mamme che allattano e hanno problemi.

Per testimoniare l’importanza dell’allattamento al seno è stato indetto anche un flashmob in molte piazza d’Italia.

Le mamme sono invitate a presentarsi in maglietta bianca per poi nutrire i neonati.

Ecco di seguito un elenco di locations dove poter partecipare a questa divertente iniziativa nella giornata di sabato 5 ottobre:

Roma alle 11 in Piazza di Spagna

-in Emilia Romagna il flashmob si svolgerà alle 17 in punto  in 22 piazze tra cui:

  • Bologna – cortile Giulio Fanti
  • Ferrara – scalone P.za Municipale
  • Forlì- Cesena –  la prima nella piazzetta XC Pacifini e la seconda presso il Giardino Pubblico
  • Modena – Largo San Francesco
  • Parma – Portici del Grano
  • Piacenza – piazzetta San Francesco
  • Ravenna – Piazza del Popolo
  • Reggio Emilia – Piazza Prampolini
  • Rimini – piazza Cavour

Aosta (il 6 ottobre) alle 16.30 alla Cittadella dei Giovani.

Anche i Collegi delle Ostetriche e i diversi corsi di Laurea in Ostetricia si sono impegnati per sensibilizzare il pubblico sull’argomento con seminari e incontri oltre alla partecipazione come assistenza al flashmob a Roma e in Emilia Romagna.

Allora che aspettate…ZUMBA x l’allattamento al seno! 😉

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta