Schiavitù infantile: sono 215 milioni i bambini sfruttati in tutto il mondo

La schiavitù infantile continua ad essere una piaga della nostra società. Ovunque nel mondo i bambini vengono sfruttati.

bambino schiavo

La schiavitù infantile purtroppo è una piaga ancora molto diffusa nel mondo, tanto che, secondo le ultime stime, ad esserne afflitti, sarebbero ben 215 milioni di bambini.

In India, ad esempio:

  • nella regione del Tamil Nadu si realizza il 90% della produzione nazionale di fiammiferi, fuochi d’artificio e petardi
  • la percentuale di questi prodotti è realizzata da bambini e bambine, circa 6000
  • le sostanze utilizzate per realizzare questi prodotti causano malattie e deformazioni nei piccoli.

La situazione di questi ragazzini è drammatica:

  • sono senza genitori, oppure provengono dalle caste più basse
  • usufruiscono di una dieta povera
  • ricevono una paga che raramente supera i 50 centesimi al giorno.

 

Anche in Congo la situazione non è per niente rosea:

  • 300 mila bambini sono ancora sfruttati dalle forze armate
  • secondo le Nazioni Unite è un bambino soldato ciascuna persona sotto i 18 anni che svolge una mansione nelle forze armate.
  • negli ultimi dieci anni sono stati 36 mila i soldati bambini liberati nella Repubblica Democratica del Congo
  • 6000 ragazzini, secondo le stime dell’Unicef, sarebbero ancora arruolati nelle milizie regolari

Purtroppo, in questo paese martoriato dalle guerre, i ragazzini sono una facile risorsa, economia ed obbediente.

 

In Sri Lanka invece il 40% dei minori impiegati nei conflitti sono di sesso femminile:

  • fanno le sguattere per i soldati
  • raccolgono provviste
  • sposano i capi guerriglieri
  • alcune sono schiavizzate
  • altre fungono da spie.

Quando e se riescono a tornare dalle famiglie spesso afflitte da gravi disagi fisici e psicologici, ed alcune vengono addirittura ripudiate dalle famiglie.

Davanti a questi plateali abusi nei confronti dell’infanzia, cosa possiamo fare? Una bambina americana di cui vi abbiamo parlato poco tempo fa ha trovato una risposta: attivarsi.

Vivienne, a soli nove anni, ha raccolto 100 mila dollari da devolvere in beneficenza verso le associazioni che combattono la schiavitù infantile, se c’è riuscita lei, che è “solo” una bambina, allora possiamo farlo tutti!

E voi unimamme cosa ne pensate del dramma dei bambini schiavi? Eravate al corrente di queste cifre?

 

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta