Se fai sport andrai meglio a matematica e scienze: lo dimostra uno studio!

Un’attività fisica regolare praticata all’età di 11 anni migliora i risultati scolastici negli anni nelle materie scientifiche e non solo.

bambino a scuola

“Mens sana in corpore sano”…è proprio vero, i detti latini non sbagliano mai!

Uno nuovo studio della University of Dundee in Scozia, pubblicato sul British Journal of Sports Medicine, mostra infatti che un’attività fisica regolare aiuta i bambini ad ottenere buoni risultati a scuola e migliora la pagella.

La ricerca, coordinata da Josephine Booth, ha seguito circa 5000 bambini nel loro sviluppo tra gli 11 ed i 16 anni, monitorandone:

  • il livello di attività fisica
  • il rendimento scolastico.

Per la precisione, sono stati considerati  4.755 bambini dell’età di 11 anni, divisi in

  •  maschi (45%)
  • femmine (55%)

ai quali è stata misurata l’attività fisica (con test motori) con un accelerometro. Il risultato ottenuto è stato poi confrontato con le valutazioni scolastiche nelle seguenti materie:

  • inglese (da noi sarebbe stato italiano)
  • matematica
  •  scienze

all’età di 11, 13 ed 16 anni.

I risultati hanno evidenziato:

  • un miglioramento delle valutazioni di inglese in entrambi i sessi
  • un miglioramento delle valutazioni in matematica a 16 anni maggiore per i maschi
  • un miglioramente delle valutazioni in scienze a 11 e 16 anni soprattutto per le femmine.

I dati raccolti hanno quindi dimostrato che coloro che erano più attivi e più veloci nelle attività fisiche avevano anche una pagella scolastica migliore.

Abbasso la pigrizia, dunque, e tutti a fare sport! I bei voti non tarderanno ad arrivare. 😉

 

 

Firma: Benedetta Morbelli

Notizie Correlate

Commenta