Una mamma inventa una App per non essere ignorata dal figlio – VIDEO

Stanca del comportamento del figlio che non rispondeva al cellulare ogni volta che lei provava a chiamarlo, una mamma inventa una “diabolica” App per non venire più “ignorata”.

510228519La tecnologia moderna rende i genitori di oggi molto più frustati di quanto non lo fossero 15 anni fa. La conferma è arrivata da uno studio della Child Trends i cui risultati, che vi abbiamo mostrato di recente, ci hanno svelato che è proprio smartphone, tablet e pc contribuiscono tanto a rendere i genitori più ansiosi.

Forse, questo stato d’animo ha spinto una mamma texana a studiare e realizzare una soluzione alquanto “smart” per non farsi più ignorare al telefono dal figlio.

Sistematicamente rimbalzata ogni volta che provava a chiamarlo al cellulare, ha deciso di dargli una punizione tecnologica per questa mancanza.

Vi è mai capitato? Un comportamento comune dei figli che, distratti da altre attività, non rispondono alle telefonate dei genitori scatenando ansia e panico, per la maggior parte delle volte ingiustificato, ma che si alimenta della adolescenziale negligenza.

Mamma crea una App per bloccare il cellulare al figlio

Si chiama “Ignore no More” – “Non mi ignorare più” ed è stata creata da Sharon Standifird, una mamma  “tostissima” che trova una punizione a dir poco geniale  per punire il comportamento adottato dal suo ragazzo:

  • silenziare tutte le funzioni del telefonino del figlio Bradley, rendendolo inutilizzabile fino a che non viene digitato un codice di sblocco. Che, ovviamente, solo lei e il marito hanno.

Ecco cosa ha raccontato Sharon:

“Una volta accertata che mio figlio stava bene e che le mancate risposte alle mie chiamate erano volute, ho iniziato a pensare a come risolvere definitivamente il problema e, dopo mesi di ricerche online, ho imparato come sviluppare un’app che mi permettesse di bloccare il telefonino di mio figlio, rendendogli impossibile qualunque attività, che fossero sms, giochi, telefonate degli amici o navigare, ma che in caso di emergenza gli permettesse comunque di chiamare il 911″

Insomma una tecnologia di cui ogni adolescente farebbe sicuramente a meno ma che può essere un ottimo deterrente per i genitori. Questo il funzionamento spiegato dalle parole della sua ideatrice:

Quando voglio bloccare il telefonino di Bradley, apro l’app, digito il suo nome ed inserisco il codice di sblocco due volte quindi schiaccio “blocca il telefono di Bradley” e il cellulare di mio figlio diventa muto e per riattivarlo serve il codice di quattro cifre, che però abbiamo solo io e suo padre, così Bradley deve per forza chiamarci per averlo”.

Il risultato??

Il “poveroBradley non si perde più una telefonata o un sms di mamma e papà, e risponde anche più velocemente che  in passato.

Attualmente è possibile trovare questa diabolica app a pagamento per i dispositivi Android, ma presto sarà scaricabile anche per Iphone.

Cosa dire Unimamme…a mali estremi, “tecnologici” rimedi. E voi? Diteci cosa ne pensate, la utilizzereste??

Noi vi suggeriamo anche di leggere i 10 motivi per limitare la tecnologia ai bambini.

 

Firma: Manuela Leone

Notizie Correlate

Commenta