Shanesha Taylor, mamma senza-tetto arrestata riceve la solidarietà della gente

Lascia i figli in macchina per sostenere un colloquio di lavoro e la polizia l’arresta. La gente però anzichè condannarla, la capisce e l’aiuta.

Shanesha-TaylorSolo chi è genitore e ancora di più una mamma single conosce le difficoltà che ci si trova a dover affrontare giornalmente, dal semplice cambio dei pannolini alle interminabili notti in bianco. E poi miliardi gli interrogativi che ci si pone quando i figli sono piccoli:

  • perché piange?
  • perché non dorme?
  • starà bene?
  • avrà fame?
  • avrà caldo?

questo anche nelle situazioni normali, figuriamoci quanto possa essere difficile poter prendersi cura dei propri figli quando non si ha un lavoro e quindi un’entrata economica e, ancor di più, se si è senza una fissa dimora, come la mamma single Shanesha Taylor.

Questa donna, qualche giorno fa, è apparsa sulle pagine di tutti i quotidiani americani per aver lasciato in macchina i suoi due figli, di 2 anni e di 6 mesi, sotto il sole, per circa 45 minuti ed essere andata sostenere un colloquio di lavoro.

La Taylor, tornata alla macchina, ha trovato ad attenderla dei poliziotti che l’hanno arrestata per abbandono di minori.

La reazione dell’opinione pubblica nei confronti di questa donna sfortunata è stata davvero sorprendente, sarebbe stato logico e facile additarla come madre snaturata e colpevole di aver abbandonato i propri figli, ma a parte pochi interventi, così non è stato, infatti da subito è stata creata una raccolta fondi sul sito YouCaring.com per aiutarla e, ad oggi, sono stati raccolti oltre 85 mila dollari.

Tante sono le persone che si stanno stringendo intorno a questa mamma, donandole solidarietà emotiva ed economica. Tanti i commenti da parte di queste persone circa quanto accaduto alla Taylor, mamma sola e disperata:

  • Non avevo idea di quanto fosse difficile essere un genitore fino a quando non lo sono diventato
  • Non riesco a immaginare cosa avrei fatto al suo posto
  • “Probabilmente non mi sarei comportato così ma non mi sento di giudicare la sua disperazione”
  • Tutte le madri dovrebbero comprendere quanto sia stato difficile dover lasciare i bimbi in macchina, incustoditi. Lo ha fatto per il loro bene

e molti altri dello stesso tenore.

Sicuramente ciò che ha mosso le persone a dare una mano a questa mamma single è la consapevolezza di quanto sia difficile essere genitori oggi, figurarsi poi senza soldi, casa e famiglia.

Potrebbe succedere la stessa cosa a un sacco di donne e quello che hanno fatto le persone nei confronti della Taylor è davvero confortante perché, contrariamente a quanto si sostiene, la gente non è egoista né menefreghista, anzi è proprio sulla gente comune che si può fare affidamento e trovare un aiuto.

E voi, care unimamme, come avreste giudicato questa donna? E, soprattutto, cosa ne pensate della gente che si è prodigata per aiutarla senza averla mai conosciuta?

Sempre più spesso si legge di gesti di solidarietà, come quello avvenuto per la mamma stanca addormentatasi in un’area giochi. E meno male aggiungiamo noi!

Firma: Francesca Nicoletti

Notizie Correlate

Commenta